Notizie cronaca genova Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 15.00 del 22 Febbraio 2018

Partecipazione alla manifestazione degli insegnanti del 3 febbraio a Chiavari

Partecipazione alla manifestazione degli insegnanti del 3 febbraio a Chiavari

Liguria - «Lo Stato non può essere contradditorio con se stesso e non considerare che le Sue scelte hanno delle conseguenze sulla vita dei cittadini. Lo abbiamo già visto con la Legge Fornero e non vogliamo che si ripeta un'esperienza del genere con un comparto delicato ed importante come quello della scuola e dell'insegnamento, saremo alla manifestazione per portare la nostra vicinanza ai lavoratori coinvolti, ma soprattutto per ascoltarne e capirne le richieste»: lo dichiarano Matteo Rosso e Ubaldo Borchi coordinatori di Fratelli d'Italia annunciando la presenza di Fratelli d'Italia alla manifestazione di Chiavari del 3 febbraio alle 18.30.

«È pessima politica consentire prima l'inserimento nelle GAE dei titolari di diplomi magistrali ante 2001/02, persone giovani ma già con diversi anni di insegnamento alle spalle per poi fare marcia indietro col rischio di mettere per strada migliaia di persone come sta accadendo. Ci vogliono poche e chiare regole valide per tutti e non la giungla di norme e regole che oggi rappresentano un vero problema per l'Italia e gli Italiani - aggiunge l'avvocato Antonio Oppicelli, capolista al Senato della Repubblica per il collegio plurinominale della Liguria per Fratelli d'Italia, che sarà presente oggi alla manifestazione - Un pensiero da professionista prima che da politico è che non si può abbandonare questo problema alla sola giurisprudenza dei ricorsi specifici che mette, de facto, una discriminazione fra persone nelle stesse condizioni», conclude così l'avvocato Oppicelli.

«Fratelli d'Italia è al fianco degli insegnanti e protegge questa delicata categoria da sempre volendone valorizzare il ruolo anche in maniera concreta adeguandone gli stipendi ai loro colleghi Europei visto che chi oggi si dichiara convinto Europeista si dimentica spesso e volentieri di prendere le cose giuste che gli altri Paesi d'Europa fanno», dichiara Stefano Balleari Vicesindaco di Genova e capolista per la camera dei Deputati al collegio 2 della Liguria.

Sabato 3 febbraio 2018 alle 12:55:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News