Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 21.36 del 17 Novembre 2017

Rinascente, la Regione si batte per evitare la chiusura

Rinascente, la Regione si batte per evitare la chiusura

Liguria - Il Consiglio Regionale ha approvato un ordine del giorno sulla Rinascente con cui la Giunta Toti si impegna a convocare al più presto un tavolo di confronto tra Regione, Comune, organizzazioni sindacali, vertici dell'azienda e Carige, che detiene l'immobile.

Dibattito - “Un ente come Regione non può accettare che un gruppo commerciale offenda il Genova con certe dichiarazioni - sottolinea Alice Salvatore, portavoce del MoVimento 5 Stelle Liguria - Al tempo stesso, è dovere delle istituzioni fare autocritica e chiedersi come mai il capoluogo ligure sia diventato così poco attrattivo dal punto di vista commerciale visto che La Rinascente la dichiara una piazza non interessante", cioè incapace di garantire reali prospettive di sviluppo. Serve un rilancio occupazionale sul territorio per far ripartire l'economia ligure e dotare i cittadini di maggiore potere d'acquisto attraverso una manovra finanziaria che incida sul bilancio regionale”.

Lavoro - Per Gianni Pastorino, capogruppo di Rete a Sinistra, “Per continuare a garantire la presenza di Rinascente in città è necessario un intervento immediato. Serve un tavolo istituzionale fra regione, città metropolitana e Comune di Genova cui partecipino l’azienda e le organizzazioni sindacali. Se qualcuno in città ha pensato che l’addio di Rinascente corrisponda all’arrivo di un altro gruppo commerciale si sbaglia. Se l’azienda dovesse lasciare Genova si verrebbe a creare un vuoto commerciale incolmabile. Stiamo parlando, infatti, di un esercizio aperto 7 giorni su 7, che costituisce un punto focale nel tessuto commerciale del territorio, anche nei festivi. Eccezione più unica che rara, guardando alla desertificazione che avviene di domenica in centro”.

Tessuto commerciale - “Infine il Partito Democratico ha spiegato il perché ha votato sì all’ordine del giorno: “In ballo ci sono quasi sessanta posti di lavoro diretti, più un forte indotto, per un totale di circa 100 persone. Parliamo di un centro commerciale storico e molto importante per la città di Genova, che rappresenta un vero e proprio presidio cittadino a sostegno del turismo, ma anche un presidio di sicurezza, essendo aperto 7 giorni su 7 con un orario molto ampio. Le istituzioni locali devono fare il possibile per evitare questa chiusura, che rappresenta, purtroppo, l'ennesimo segnale di una situazione economica molto preoccupante per il nostro territorio”.


Martedì 14 novembre 2017 alle 20:10:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News