Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.25 del 19 Febbraio 2017

Domenica la storica "Kleudgen-Acquarone" di sci alpinismo

Domenica la storica `Kleudgen-Acquarone` di sci alpinismo

Liguria - Domenica prossima, grazie all'organizzazione dello Sci Club Imperia "Alpi Marittime" e del Club Alpino Italiano sezione "Alpi Marittime Imperia", si svolgerà a Upega (frazione di Briga Alta in provincia di Cuneo) la più storica gara italiana di sci alpinismo: la "Kleudgen-Acquarone". La gara di sci alpinismo “Coppa Kleudgen”, inizialmente denominata Asquasciati/Kleudgen, fu il fiore all’occhiello del gruppo sciistico di Imperia. Fu intestata ad Asquasciati perché l’illustre alpinista sanremese, per molti anni fu vice presidente della nostra Sezione ed aveva offerto l’artistico trofeo; quando cadde l’amico Kleudgen, egli stesso volle che la coppa fosse dedicata alla sua memoria, per cui prese il nome di Coppa Kleudgen.

Era una gara di gran fondo di montagna, con caratteristiche di sci alpinismo, che si svolgeva annualmente; ma dal 1929 al 1954 ne furono disputate solo 16 edizioni, perché dal 1941 al 1947 vi fu una lunga interruzione dovuta alla guerra ed alle difficoltà organizzative della Sezione nell’immediato dopoguerra. Il percorso classico era: Mendatica - Monte Frontè - Colle Tanarello - Monesi; pur tuttavia esso veniva scelto e stabilito di anno in anno e la gara vide una sua edizione anche a Casterino, nella Valle delle Meraviglie (1937).

Le modalità di svolgimento furono diverse: dapprima gara individuale, quindi a pattuglie di tre e infine a coppie. Ai vincitori veniva assegnata temporaneamente la Coppa, la quale, per regolamento, è proprietà perenne della Sezione “Alpi Marittime”; i vincitori avevano il diritto e l’onore di vedere inciso sulla coppa stessa il loro nome.

Dall’edizione del 2005 il CAI di Imperia ha voluto aggiungere alla Coppa il nome di Federico Acquarone, per ricordare il fondatore e Presidente per 21 anni della Sezione, fino alla sua morte nella ritirata di Russia, e riunire così idealmente i due compagni di cordata della tragica ascensione del 1929 ai Torrioni di Saragat.

L'appuntamento di domenica prossima, con la collaborazione del Parco Naturale Alpi Marittime, prevede per il settore assoluto il seguente percorso: Upega – Monte Bertrand – Casa Cacciatori – Cima Missun – Ponte Rio Giaretto per uno sviluppo chilometrico totale di circa 14 km con un dislivello in salita circa 1682 metri. La gara per il settore Giovani si svolge sul seguente percorso: Upega – Monte Bertrand – Ponte Rio Giaretto per uno sviluppo chilometrico di 9 km e con un dislivello in salita circa 1162 metri.

Giovedì 16 febbraio 2017 alle 11:30:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News