Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.15 del 17 Novembre 2017

Pallanuoto: Pro Recco spettacolo, Posillipo battuto 9-4

Pallanuoto: Pro Recco spettacolo, Posillipo battuto 9-4

Liguria - Soffiano "venti" di vittoria alle Piscine di Albaro: i ragazzi di mister Vujasinovic sconfiggono il Posillipo per 9-4 e centrano il successo numero 20 in campionato.

Serata che si apre con la presentazione del nuovo arrivo nella famiglia Pro Recco: la mascotte raffigurante un Caimano, doveroso omaggio a Eraldo Pizzo leggenda della pallanuoto mondiale e simbolo vivente del club biancoceleste; un "rinforzo" per aumentare lo spettacolo fuori dalla vasca - anche questa sera gradinate festanti - e rendere sempre più coinvolgenti le gare della Pro Recco. In acqua ci pensano Figlioli e compagni a deliziare gli spettatori con una prestazione maiuscola. Aicardi buca la porta di Negri con un diagonale velenoso dopo 2.09 dal via. Neppure un giro di lancetta che Sukno fa 2-0 da posizione centrale con l'uomo in più. La Pro Recco cala il tris, ancora in superiorità, con una magia di Di Somma a 46 secondi dalla prima sirena.

I biancocelesti vanno sul +4 grazie ad una controfuga di Di Fulvio che premia l'inserimento di Ivovic. A metà tempo ecco il sinistro di Mandic da posizione 2 che lascia di sasso il portiere ospite. Dopo quasi quindici minuti di gioco Volarevic capitola sul mancino di Cuccovillo che porta le squadre al cambio campo.

Si riparte: Sukno da posizione 5 segna dopo appena 26 secondi grazie ad una grande giocata di Aicardi. Doppietta anche per Mandic, poi i campani sfruttano la superiorità numero cinque con Renzuto Iodice. La Pro Recco fa girare la palla velocemente e Di Fulvio trova l'inserimento giusto che sorprende la difesa avversaria per il +6 della capolista. C'è gioia anche per Bruni per il 9-2 che di fatto chiude i conti quando manca ancora il quarto tempo da giocare.

Nella Pro Recco tocca a Dufour essere protagonista con tre ottimi interventi. Il numero 13 non può però nulla sul destro di Dervisis a due e mezzo dal termine. I ragazzi di Vujasinovic non segnano più: l'ultima rete della serata, a due secondi dalla sirena, porta la firma di Renzuto Iodice in superiorità.

"Abbiamo giocato bene e vinto che è poi la cosa più importante - afferma Sandro Sukno -. Dobbiamo certamente crescere, ma abbiamo ancora tempo. Tra dieci giorni disputeremo un'altra gara molto difficile con lo Jug, in Champions League: penso che quella sarà un bel test per avvicinarci al meglio alle partite che contano di maggio".



Domenica 26 marzo 2017 alle 09:30:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News