Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 17.25 del 24 Novembre 2017

Una grande festa in De Ferrari inaugura i Giochi Europei Paralimpici Giovanili | Foto

Una grande festa in De Ferrari inaugura i Giochi Europei Paralimpici Giovanili<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/fotogallery/Giochi-Paralimpici-Europei-Giovanili-485_1.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Foto</a></span>

Liguria - Una mattina di sole, come solo Genova sa regalare, ha accolto in piazza De Ferrari gli oltre 800 atleti che partecipano ai Giochi Europei Paralimpici Giovanili, in programma fino al 15 ottobre, per una cerimonia d’apertura carica di emozioni.

Provengono da 26 nazioni: Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Israele, Italia, Lituania, Lussemburgo, Montenegro, Norvegia, Olanda, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Turchia. Gli azzurri, padroni di casa, sono la rappresentativa più numerosa con 49 atleti, tra i quali vi sono quattro eccellenze liguri: Matteo Orsi nel tennistavolo, Maria Edit Laura nell’atletica, Asia Giordanonel judo e Andrea Azzarito nel nuoto

Al sindaco Marco Bucci l’onore di dare il primo saluto di benvenuto agli atleti: «Genova è pronta ad accogliervi, il nostro mare sarà il vostro campo di gara. Genova vuole essere una città sempre più solidale e inclusiva. Con le altre istituzioni abbiamo fatto un grande lavoro di squadra, e la vostra presenza oggi qui, in questa piazza che avete riempito di entusiasmo e colori, ci rende orgogliosi del lavoro fatto».

Alla cerimonia hanno preso parte il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, la sindaca di Savona Ilaria Caprioglio, il presidente dell'European Paralympic Committe Ratko Kovacic, il numero uno del comitato organizzatore Dario Della Gatta e il presidente del comitato italiano paralimpico Luca Pancalli.

«Senza questo lavoro di squadra - ha sottolineato il presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli - questo tsunami paralimpico non sarebbe qui e non sarebbe in grado di contagiare la società. Sento in questa piazza i vostri sogni. E noi con questi ragazzi potremo realizzare il sogno di un Paese migliore grazie allo sport paralimpico».

E’ stata una cerimonia inaugurale piena di allegria, colori, musica ed emozioni: dallo show delle cheerleaders del liceo Lanfranconi al picchetto d’onore della Marina Militare con l’alza bandiera e inno nazionale, alle pillole scenografiche a cura della Compagnia Teatrale BIT - “L’inclusione attraverso lo Sport” e “L’Europa unita, i giovani come ponte di integrazione” - al “Nessun dorma” cantato da Ivan Ayon Rivas, mentre gli studenti del Liceo Musicale Pertini hanno intonato l’inno realizzato per gli Epyg. I rispettivi giuramenti sono stati letti dal pluricampione Matteo Orsi (Tennistavolo Savona) e dalla giudice Noemi Olivieri.

Dai quattro ambasciatori paralimpici: Vittorio Podestà (due volte campione paralimpico a Rio 2016 nell’handbike), Francesco Bocciardo (campione paralimpico a Rio 2016 nel nuoto), Monica Contrafatto (medaglia di bronzo a Rio nei cento metri piani) e Oney Tapia (medaglia d’argento nel Lancio del Disco). gli auguri agli atleti di questi giochi paralimpici europei giovanili di "gareggiare alle prossime paralimpiadi di Tokyo”.

“Mi auguro siano giornate coinvolgenti per i nostri straordinari atleti e per tutti gli studenti liguri che vivranno questi EPYG – ha detto il presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli – Noi decliniamo lo sport per cambiare la percezione della disabilità in Italia e nel Mondo: dietro ogni pagina di cronaca sportiva, ci sono storie di speranza che noi vogliamo far conoscere per allargare la famiglia degli sportivi del Comitato Paralimpico”. Quattro ambasciatori eccezionali per Giochi Europei Paralimpici Giovanili, presenti oggi in piazza De Ferrari. “Questi momenti regalano gioia e felicità enormi, sono sicuro che i protagonisti sapranno trasmetterle anche agli spettatori” ha detto Oney Tapia, vicecampione paralimpico a Rio de Janeiro nel lancio del disco. Atletica).

“Una Paralimpiade cambia la vita di un atleta – ha spiegato Monica Contrafatto, bronzo a Rio de Janeiro nei 100 metri - Io sono rinata, dopo l’incidente in missione di pace in Afghanistan. Da un letto di ospedale ho visto la Paralimpiade di Londra e ho tratto gli stimoli giusti per iniziare un nuovo percorso, sportivo e di vita, verso Rio de Janeiro. A questi ragazzi dico che i sogni si avverano se si vuole davvero. Io sto ottenendo grandi risultati passando attraverso tante rinunce”.

“Gli EPYG rappresentano un bell’esempio e segnale che parte dalla Liguria, è un’occasione per capire che lo sport può realizzare se stessi a aiutare a trovare nuove motivazioni per la propria vita” ha affermato il bicampione paralimpico di Hand Bike Vittorio Podestà mentre dal campione di Nuoto, Francesco Bocciardo, sono arrivate indicazioni importanti per affrontare questa competizione. “Cercate di godervi lo spirito di questi Giochi, rimanete sereni e divertitevi. E’ già un grandissimo traguardo partecipare a quest’evento, in bocca al lupo per il miglior risultato possibile”. Sono stati il pluricampione Matteo Orsi (Tennistavolo Savona) e la giudice Noemi Olivieri a leggere i rispettivi giuramenti. In apertura di mattinata, lo show delle “cheerleaders” del Liceo Lanfranconi. Alza bandiera e inno nazionale con la Marina Militare.

IL PROGRAMMA DEI GIOCHI EUROPEI PARALIMPICI GIOVANILI
Le gare si terranno a Genova e a Savona quelle di atletica, nel rinnovato impianto di Fontanassa. Le sfide si svolgeranno tra il Padiglione Blu della Fiera di Genova (tennis tavolo, goalball, judo non vedenti oltre alla vela nello specchio acqueo antistante), il Tower Airport (boccia), la Fascia di Rispetto di Prà (nuoto alla Piscina I Delfini, calcio a 7 sul campo Ferrando) e il campo della Fontanassa a Savona (atletica leggera).

Ci sarà un’altra squadra in evidenza agli EPYG e sarà impegnata 24 ore su 24 per garantire la miglior permanenza in Liguria a tutti i partecipanti. È quella del Comitato Organizzatore, riunita dal presidente Dario Della Gatta e coordinata dal direttore generale Carlo Fernandez.

Sono circa 1000 i volontari: la Croce Rossa fornirà l’assistenza medica su tutti i campi di gara e durante la cerimonia d’apertura, Fidal Servizi si occuperà di accrediti e cronometraggi. Aeronautica Militare, Marina Militare, Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, Esercito, Polizia Penitenziaria della Liguria (partner storico del movimento paralimpico ligure) offrono il loro supporto assieme alle Questure di Genova e Savona.Tutte le strutture Costa Edutainment (Acquario di Genova, Galata Museo del Mare, Biosfera, Bigo) offriranno ingresso gratuito agli atleti Epyg con sconto del 50% per gli accompagnatori.

Mercoledì 11 ottobre 2017 alle 16:00:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fotogallery

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News