Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 18.44 del 22 Gennaio 2018

Samp chiamata al riscatto dopo il ko contro l'Udinese: ecco l'Atalanta al Ferraris

Samp chiamata al riscatto dopo il ko contro l´Udinese: ecco l´Atalanta al Ferraris

- Carissimi Amici Blucerchiati, dopo la sosta per la Nazionale, che faticosamente ha raggiunto il secondo posto con in più il ruolo di privilegio, a livello di fascia per i prossimi play-off di novembre, riparte il campionato e propone una sfida che, sulla carta, appare più che mai stuzzicante ed avvincente: i ragazzi di Giampaolo se la dovranno infatti vedere con i nerazzurri della Dea, sapientemente guidati da Gasperini, capace in questo inizio di stagione di ben assemblare la rosa, impegnata non solo sui due fronti nazionali, ma anche nella prestigiosa Europa League, con ottimi risultati. La Samp è reduce dal rovescio rovinoso di Udine: un poker secco che va però letto con un minimo di attenzione, essendo il frutto certamente di una prestazione sottotono dei nostri beniamini, ma anche patrocinata da marchiani errori autolesionistici, e da un arbitro che sembrava avere più un grilletto che un fischietto in bocca, tanto è stato pronto, in taluni episodi, ad avventarsi, quasi con gusto, a sancire punizioni anti-Doria che sinceramente poteva risparmiarsi: parlo di qualche penalty oltremodo generoso, di uno addirittura inventato, e della prima ammonizione a Barreto che proprio non ci stava. Detto questo, bene ha fatto il mister a non rimarcare certe decisioni del direttore di gara, e a fare una serena autocritica; domani la Samp potrà avvalersi del fattore campo, e sicuramente intenderà rifarsi di un risultato oltremodo bugiardo. Da notare, per concludere il discorso riguardante l'ultima trasferta di Udine, sono state le parole, durante la settimana che ha fatto seguito all'incontro, dell'attaccante Maxi Lopez, che in campo aveva moderatamente esultato dopo i gol, in segno di rispetto verso la nostra casacca. Ora... io penso che se uno esulta dopo una segnatura, anche contro una sua ex squadra, non vi sia assolutamente nulla di male... ma questa è naturalmente soltanto la mia opinione; di rilievo sono invece state le parole di riconoscenza che il biondo attaccante ha tributato alla società ed alla sua tifoseria; e dire che è stato poco con noi... evidentemente ogni tanto al mondo c'è qualcuno (cosa rara) che va controcorrente e si dimostra riconoscente e legato ad un ambiente. Bravo Maxi!

Tornando alla sfida con i bergamaschi, se nella Dea saranno assenti dai convocati Schmidt e Toloi, nella Samp resteranno a casa Viviano e Dodò, ancora infortunati, oltre a Capezzi, ed allo squalificato Barreto; David Ivan ha rivisto il campo nel match con La Primavera, nella sfida contro l'Inter, persa in casa per 2-0; si rivede invece Djuricic, dopo un periodo un po' ai margini. Giampaolo in conferenza stampa ha parlato della necessità di effettuare una prova maiuscola, necessaria contro un Team forte e solido come quello bergamasco. L'impressione è che la Samp possa certamente essere non quella straripante vista con il Milan, ma neanche quella alla camomilla di Udine; è certo che i blucerchiati non si possono mai esimere dal dare il cento per cento... allora se la possono giocare alla grande contro chiunque. Le sfide con le compagini sulla carta più attrezzate sembrano però maggiormente esaltare i nostri Marinai. La formazione? Puggioni tra i pali, pronto a riscattarsi dopo l'infortunio patito in Friuli; dietro Silvestre ed uno tra Regini e Ferrari, ai lati Strinic e Bereszynski, che ha bisogno di giocare per trovare la giusta continuità e sicurezza; a centrocampo, insieme all'insostituibile Torreira, Praet ed uno tra Linetty e Verre; davanti Quagliarella e Zapata, che dovrebbe vincere il ballottaggio con Caprari: sulla trequarti... il funambolo Gaston Ramirez.

Ora più che mai la Samp ha bisogno di una grande prestazione, possibilmente condita con un risultato positivo, meglio se con i tre punti. Tutti a Marassi quindi, a sostenere ancora una volta la Sampdoria, cantando ed urlando, tutti uniti... e come sempre a squarciagola...

Sabato 14 ottobre 2017 alle 21:15:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News