Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 08.00 del 18 Gennaio 2018

Il lettore/Disastro annunciato dopo anni di avvertimenti inascoltati

Il lettore/Disastro annunciato dopo anni di avvertimenti inascoltati

- Sarà pure banale e forse anche troppo facile, dopo questo evento terribile, andare a vedere cosa è stato fatto e cosa si dovrebbe fare per la messa in sicurezza dei torrenti genovesi. Solo oggi, dopo la tragedia, scopriamo che esistono geologi, ingegneri, architetti, geometri e altri che operano per conto dei Comuni e/o dei Tribunali per studiare e prevenire le catastrofi naturali. E allora mi domando ma dove erano e cosa facevano prima di oggi, nonostante gli avvertimenti lanciati anni fa dai cittadini? Risposta: non lo so. Pensateci, chiedetevelo. Io cittadino mi guardo intorno e cerco di capire se, ad esempio, il torrente Geirato è oggetto di studio idrogeologico perché intorno sono nate abitazioni, insediamenti produttivi, scuole ed asili. Non è un piccolo torrente ed è più grande del tristemente famoso “rio Fereggiano”. Esso nasce dai “prati Casalini” che, per i residenti della zona, sono un punto di ritrovo dell’inizio di primavera, prati quasi perfettamente in piano e grandi quanto tre o quattro campi di calcio. Sono situati alla base del Monte Alpe e da sempre, durante le piogge, si trasformano in un lago “sconosciuto” che in alcuni punti raggiunge diversi metri di altezza. Non sono un geologo, ma cosa succederebbe se non riuscisse più a contenere l’acqua accumulata? E se vi franasse all’interno, nel momento di piena, parte del monte sovrastante? L’acqua arriverebbe a Ponte Fleming, nel cuore di Molassana, dove sfocia nel torrente Bisagno, portandosi giù tutto quello che incontra.

Mercoledì 9 novembre 2011 alle 11:10:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News