Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 22.42 del 21 Gennaio 2018

Il ritorno alle origini dell’ “animale pensante”

Il ritorno alle origini dell’ “animale pensante”

- Chiedo venia ai cultori della materia, ma mi vedo costretto all’irriverenza: disconoscere gli effetti dell’Evoluzione sulla specie umana. In tale ottica, la quotidiana osservazione del bipede umano impone un commento tra il faceto e il conturbato.

Stante infatti l’ineccepibile impalcatura Darwiniana, mi limito ad andare oltre (l’ossimoro è d’obbligo) denotando l’invalsa pratica umana di involversi, non tanto nella lunga distanza dei tempi geologici, bensì in tempi molto più ravvicinati. Praticamente, a vista.

Così come, dai primordi, l’essere umano si è progressivamente ominizzato, distanziandosi dal primate scimmia; così, nell’epoca contemporanea, si può assistere ad un’inversione ad U del tracciato evolutivo, ad un ellittico ritorno alle origini.

La “differenza salta agli occhi, canta De Gregori in un suo brano. In effetti, certuna qualificante evoluzione contemporanea la si vorrebbe orgogliosamente constatare, toccare con mano. Né, mai, si vorrebbe denotare, all’opposto, una de-qualificante regressione. Pur tuttavia, quest’ultima si palesa con insistenza in una attuale e rinnovata tipologia di “primate”, fisicamente pettoruto e mentalmente latitante.

E, anche riponendo sempre nuove speranze nelle nuove generazioni, si rischia, in quanto mero prodotto delle precedenti, di incorrere in statistica delusione. A fronte di tali drammatiche considerazioni, non ci si impermalisca; né si tratteggi, per comodità, vuota o delirante la presente narrazione. Al contrario, si colga l’occasione per distinguere e demarcare la lindezza della facciata principale senza trascurare quella retrostante: come nel “Nano Morgante” del Bronzino, un dipinto innovativo e rivelatorio di opposti punti di vista, di estetismi ed inestetismi.
Pertanto, onde evitare falsi convincimenti e subdole percezioni, mai distogliere l’attenzione da certe prevedibili ricorsività che, con inglorioso esito e poca sorpresa, mentre sull’ “animale istintivo” s’evolvono, sull’ “animale pensante” s’involvono.

Domenica 22 gennaio 2017 alle 11:00:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News