Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 11.00 del 21 Gennaio 2018

Ilva/Piccola e media impresa: "Difendere il lavoro a Genova"

Ilva/Piccola e media impresa: `Difendere il lavoro a Genova`

- Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Ascom sul caso Ilva:
Non possiamo assistere inermi allo scenario drammatico che si sta profilando per il Paese e per la nostra città. Non possiamo pensare che il nostro Paese, la Liguria e Genova rinuncino alla produzione siderurgica. Nonostante una totale assenza di politica industriale del Paese negli ultimi decenni, che non ha consentito lo sviluppo e la competitività di un settore trainante e fondamentale per il benessere e l’occupazione dei cittadini, l’Italia resta comunque, e per fortuna, un Paese industrializzato. Questo è il salvagente, se pur modesto, che, insieme ad un tessuto diffuso di micro e piccole imprese, ci ha consentito di non trovarci in condizioni ancora più catastrofiche rispetto a quelle che attualmente stiamo vivendo.
Come tutti sappiamo, salvare l’ILVA significa non solo difendere il futuro di migliaia di dipendenti e delle loro famiglie, ma anche sostenere un’intera filiera ed un indotto economico ed occupazionale ad essa collegati. In ballo c’è il futuro delle nuove generazioni e dei nostri ragazzi. Non è vero che la politica non può intervenire. La politica deve intervenire. Il Governo e il Parlamento devono essere in grado di tutelare contestualmente due importanti diritti costituzionali: il diritto al lavoro e il diritto alla preservazione dell’ambiente e della salute dei cittadini e dei lavoratori stessi.
“Questo Governo ha la responsabilità e il dovere di intervenire con un decreto urgente e vincolante per tutte le parti. Per quanto è stata l’esperienza in Liguria su Cornigliano, abbiamo avuto dimostrazione di come la politica e la società civile, uniti, siano stati in grado di fornire risposte concrete e tangibili su temi come produzione industriale, lavoro e ambiente. Se ci sono state responsabilità penali, vengano pure appurate e perseguite, ma questo non deve essere d’ostacolo perché non si parta subito con una bonifica e con una contestuale ripresa della produzione. Difendere lavoro e ambiente è possibile. E’ questa la grande sfida che un Governo deve essere in grado di affrontare, senza alibi. La capacità di questo Governo si misurerà proprio in relazione a come riuscirà a risolvere questo drammatico braccio di ferro tra azienda e magistratura, che ha come vittime i lavoratori e la tenuta sociale del Paese. Siamo tutti coinvolti e la prirità è una sola: difendere il lavoro. Per questo il Tavolo della Piccola e Media Impresa di Genova, che raccoglie Ascom, CNA, Confartigianato, Confesercenti e Coldiretti, ovviamente non intende limitare la propria azione ad una semplice espressione di solidarietà verso le famiglie colpite da questo dramma sociale. A parte l’intervento e la pressione che ciascuno di noi per proprio conto ha fatto e continuerà a fare nei confronti delle proprie Confederazioni nazionali, in questa battaglia sentiamo il dovere di essere al fianco delle altre Associazioni di categoria, delle Istituzioni locali, dei Sindacati dei lavoratori e di tutti coloro che come noi hanno a cuore il futuro di Genova e del Paese.
Compattiamoci, lavoriamo insieme, non diamoci per vinti e non esitiamo, sempre nel pieno rispetto del prossimo e della convivenza civile, a percorrere tutte le strade per far sentire al Governo la voce fiera di una città che merita rispetto, lavoro, futuro".

Ascom

Giovedì 29 novembre 2012 alle 10:15:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News