Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 14.15 del 19 Gennaio 2018

L’ inguaribile ottimismo del genere femminile

L’ inguaribile ottimismo del genere femminile

- Si rifletta sulla provocatoria affermazione nel titolo, almeno per quanto riguarda l’usuale “colorazione” e caratterizzazione delle dinamiche sentimentali.

E’ infatti interessante notare le modalità ed i criteri con le quali la coppia si “sceglie”. Tentare di scorgerne le differenze e le affinità, le assonanze e le dissonanze (vedi a tal proposito il recente film “The lobster” di Y. Lanthimos).

In tal senso, non di rado è possibile intercettare già dall’esterno una evidente divergenza di interessi, una distanza di una parte verso l’altra, quasi a celare il desiderio d’esser altrove.
Qualcuno, probabilmente, opporrà a tale fantasiosa asserzione le proprie credenziali di coppia e la presenza, al contrario, di un partner generoso, presente a sé stesso ed affidabile. Opposizione prevedibile, ma solo in parte veritiera.

Diversamente dalle questioni “empiriche”, quelle “umane” non possono essere risolte con teoremi e criteri dimostrativi cartesiani o pitagorici. Per meglio interpretarle, ad esempio, si potrebbe approfondire la Teoria darwiniana e certe nozioni di marketing, ponendo a tal proposito in evidenza quanto in fretta svanisca la presupposta affinità elettiva e quanto la coppia si mantenga in piedi, non di rado, solo per paura del cambiamento, per bisogno di affetto o per reciproca sussistenza.

Dopodiché, l’iniziale tensione prometeica e fascinatoria si declassa in un domestico grigiore.
Pur nella naturalità di alti e bassi, per retaggio, educazione e tradizione, è il genere maschile forse quello che maggiormente esprime tal depressione umorale ed affettiva.

Si sappia pertanto, considerato che ogni rapporto sentimentale si nutre di attenzioni costanti ed “esclusive”, che se tali requisiti si dissolvessero un giorno d’emblee, come miraggio, sarebbe solo perché non sono mai esistite, se non nella illusoria percezione di una parte (spesso, quella femminile).
Cosicché l’uomo, da dinamico e muscolare protagonista, svela ben presto la propria indole, prevedendo, tra una birra e l’altra, lo sciabattare in casa in attesa del Gran Premio in tv, in conformità all’archetipo fantozziano.

Malgrado l’alta probabilità scientifica di tale epilogo, la donna, encomiabile protagonista dell’evoluzione, permane nel suo ottimismo. Non solo continuando a vedere pregi inesistenti nel partner, ma anche nel reiterare, dopo il fallimento di un rapporto, gli stessi criteri selettivi e la stessa fatale vocazione infermieristica. Questo è ottimismo: la perenne speranza che, cambiando carte e tavolo, sia cambiato anche il gioco.

Domenica 14 agosto 2016 alle 10:00:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News