Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 18.25 del 23 Gennaio 2018

La (poca) pratica della grammatica

La (poca) pratica della grammatica

- E’ noto che la pratica sia cosa ben distinta dalla grammatica. Ed è altresì noto quel proverbio che privilegia la prima rispetto alla seconda.

Ciò in qualche modo dispone che un esclusivo esercizio della “pratica” autorizzi molti all’idea imperiosa (e fallace) di poterla sostituire alla “grammatica” ed acquisire comunque il corredo sapienziale per elargire consigli-non-richiesti.

Questi protagonisti dell’inverosimile, elevandosi essi stessi ad esempio, si spendono con somma generosità nel fornire diagnosi & prognosi ad ogni defaillance confidata loro dal prossimo.

Tale fenomeno di costume popolare si rileva, dato prevedibile, fallimentare, dinanzi all’ingenuità di considerare il proprio ristretto pensiero chiave universale di lettura. In merito a tali sintetiche premesse, enucleo i seguenti momenti di debolezza: in primis, la non propensione alla “grammatica” ostacola l’uomo nel processo di auto-correzione e lo relega, senza rimedio, ad un pensiero sempre più semplicistico ed egoriferito; in secundis, questa visione pigra e limitata della vita e dell’esperienza, per compensata reazione, inocula l’idea (delirante) del possesso di una saggezza da nume tutelare.

In ordine a ciò, è opportuno restituire alla “grammatica”, intesa come volontà cognitiva e curiosità sapienziale, il proprio fondamentale ruolo. E, analogamente, l’urgenza di dedicarvisi.

“Vale più la pratica della grammatica” è senz’altro un detto valido in certi particolari ambiti, tuttavia di norma inadeguato a generare costrutto e forza ai ragionamenti. Cosicché, quando certi “consigli non richiesti” giungono dal nostro vicino di casa, come pure (con differenti modalità) dai media, una sufficiente dotazione individuale di “grammatica” costituisce un portentoso rimedio per fronteggiare ogni “conformismo gregario” (cit. E. Fromm) ed ogni
condizionamento di sorta.

Solo affrontando e colmando con la “grammatica”, una volta per tutte, il “celibato dell’intelletto” (cit. A.Whitehead) si potrà definitivamente archiviare ogni intento “divinatorio”.

Domenica 4 dicembre 2016 alle 10:30:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News