Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 18.00 del 18 Gennaio 2018

La recensione: "Disputa su Dio e dintorni" di Augias e Mancuso

La recensione: `Disputa su Dio e dintorni` di Augias e Mancuso

- Ci sono domande legate alla religione a cui da sempre si cerca di dare risposte, Corrado Augias da molti anni sta cercando di colmare alcuni dei vuoti legati al cristianesimo attraverso la pubblicazione di alcuni libri che hanno fatto anche molto scalpore nel mondo religioso e culturale in generale. Questo terzo libro “Disputa su Dio e dintorni”, come i due precedenti “Inchiesta su Gesù” e “Inchiesta sul Cristianesimo” si propone come punto fondamentale da cui partire per continuare un’analisi personale più che dare vere e proprie risposte conclusive.
Libro molto profondo e di piacevole lettura, come anche i due precedenti da cui differisce però per lo stile utilizzato: se prima Augias si poneva come giornalista di fronte ai suoi co-autori ponendo domande e cercando di indirizzare la discussione verso un punto preciso, in questo caso si veste dei panni del protagonista colloquiando con il suo interlocutore, Vito Mancuso.
Un libro che scuote le coscienze e apre nuovi orizzonti sulla più grande disputa della storia dell'uomo: credere o non credere. Dio, la sua esistenza, la sua importanza per la vita, passando attraverso l'evoluzione, il rapporto fede-scienza, l'eutanasia, l'accanimento terapeutico, lo scandalo del male, l'illuminismo, il Gesù storico, la Madonna e i suoi dogmi, la Trinità, le ingerenze politiche della Chiesa. C'è chi parteggerà per l'uno, chi per l'altro, e chi probabilmente per nessuno dei due, ma cercherà di fare proprio ogni volta il punto di vista di chi parla, ora il credente, ora il non credente, sapendo che esistono entrambe le voci in ogni uomo pensante. Questo libro si rivolge a tutti coloro che vogliono pensare. Pensare o, forse meglio, ripensare al senso complessivo del trovarsi al mondo: se cioè esista un senso, un Dio, oppure solo una variopinta e mutevole sfilata di sensi, ognuno diverso dall'altro.
Il non credente Corrado Augias e il credente Vito Mancuso in queste pagine si incontrano in una sorta di disputa d’altri tempi. Si parla di Dio come dichiara il titolo del libro e come si può intuire dalla quarta di copertina riportata sopra. Ma si parla anche di ciò che ruota intorno a Dio, la vita; quella di ogni giorno legata agli interrogativi etici ed esistenziali di ogni giorno e ai quali tutti siamo chiamati a rispondere prima o dopo nella nostra vita. Si parla delle varie forme di potere connesse all’attività spirituale che invece per definizione dovrebbe esserne priva. Si parla della morte e delle domande legate ad esse: gli esseri umani hanno il diritto di sentirsi padroni della propria morte e decidere, se afflitti da un intollerabile dolore senza rimedio, di porre fine ai propri giorni? Un libro, che come i precedenti scuote le coscienze e aprendo nuovi orizzonti su una tra le più grandi dispute della storia dell'uomo: credere o non credere. Dio, la sua reale esistenza, la sua importanza per la vita, il tutto passando attraverso l'evoluzione, il rapporto tra fede e scienza, l'eutanasia, l'accanimento terapeutico, lo scandalo del male, l'illuminismo, il Gesù storico, la Madonna e i suoi dogmi, la Trinità, le ingerenze politiche della Chiesa. Iniziando questo libro, lo si fa avendo già una propria idea a riguardo, c'è chi sarà schierato per l'uno, chi per l'altro, e chi probabilmente per nessuno dei due ma cercherà di fare proprio ogni volta il punto di vista di chi parla, ora il credente, ora il non credente, sapendo che esistono entrambe le voci in ogni uomo. Questo libro si rivolge a tutti coloro che vogliono pensare alla religione come un argomento di studio, l’analisi della vita, l’esistenza o no di un “senso” per quest’ultima. Un ottimo libro, scritto in maniera completa e basato, come i precedenti, su riferimenti storici e bibliografici completi. Non semplicissimo nei passaggi più impegnativi soprattutto per chi è alla prima esperienza con libri di questo genere, è però una diretta conseguenza della difficoltà e profondità del tema svolto.


L’AUTORE: CORRADO AUGIAS
Nato a Roma il 26 gennaio 1935 è un giornalista, scrittore, conduttore televisivo e politico italiano.
Attualmente collabora con il quotidiano “La Repubblica” curandone la sezione delle lettere inviate dai lettori. Per anni ha lavorato come inviato a Parigi e New York sempre per il suddetto giornale e per i settimanali “L’espresso” e “Panorama”.
Autore di una trilogia, (“Quel treno da Vienna”, “Il fazzoletto azzurro”, “L’ultima primavera”) è autore di numerosi libri di successo tra cui: “I segreti di Londra” (2003), “I segreti di Roma” (2005), “Inchiesta sul Cristianesimo” (2008) tutti editi da Mondadori.
L’AUTORE: VITO MANCUSO
Nato a Carate Brianza il 9 dicembre 1962, è un teologo italiano, ex prete docente di Teologia moderna e contemporanea presso la Facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Al centro del suo lavoro sta la costruzione di una "teologia laica", nel senso di un rigoroso discorso su Dio, tale da poter sussistere di fronte alla filosofia e alla scienza.
Mancuso è al centro di aspre polemiche per la presunta incompatibilità di alcune sue tesi con il nucleo teologico-dogmatico tradizionale della fede cristiana. Mancuso si è pronunciato a favore della contraccezione "per prevenire la tragedia dell'aborto”. Ha scritto: “L’anima e il suo destino” (2007), “Per amore. Rifondazione della fede” (2005), “Il dolore innocente. L'handicap, la natura e Dio”, (2002), “Le preghiere più belle del mondo” (1999), “Dio e l'angelo dell'abisso” (1997), “Hegel teologo” (1996).

TITOLO: “DISPUTA SU DIO E DINTORNI”
AUTORE: CORRADO AUGIAS, VITO MANCUSO
EDITORE: MONDADORI
PREZZO: 18,50 €

Domenica 26 luglio 2009 alle 10:00:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News