Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 08.00 del 18 Gennaio 2018

La recensione: "L'ombra del vento" di Carlos Ruiz Zafon

La recensione: `L´ombra del vento` di Carlos Ruiz Zafon

- “Leggere è un'arte in via d'estinzione e la lettura è una delle poche cose capace di coinvolgere mente e cuore, due merci sempre più rare”. Questa frase, tratta da “L’ombra del vento”, che racchiude in se l’essenza del leggere è specchio di ciò che trasmette questo capolavoro di Rafon. Un libro eccezionale che racchiude nelle sue 400 pagine una storia di incredibile coinvolgimento, a metà tra thriller e giallo coinvolge il lettore sin dalle prime pagine spingendoci sempre oltre, privandoci della possibilità di staccarci dalla trama avvincente che si divide tra passato e presente, in una Barcellona che affronta ora gli orrori della guerra civile passando dalla seconda guerra mondiale fino all’oblio del dopoguerra.
Una mattina del 1945 il proprietario di un modesto negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, nel cuore della città vecchia di Barcellona al Cimitero dei Libri Dimenticati, un luogo in cui migliaia di libri di cui il tempo ha cancellato il ricordo, vengono sottratti all'oblio. Qui Daniel entra in possesso del libro "maledetto" che cambierà il corso della sua vita, introducendolo in un labirinto di intrighi legati alla figura del suo autore e da tempo sepolti nell'anima oscura della città. Un romanzo in cui i bagliori di un passato inquietante si riverberano sul presente del giovane protagonista, in una Barcellona dalla duplice identità: quella ricca ed elegante degli ultimi splendori del Modernismo e quella cupa del dopoguerra.

Con grande abilità l’autore riesce ad unire più generi letterari, senza mai lasciarsi vincolare da nessuno e riuscendo a imprimere alla storia moltissime sfumature: scrive con estrema cura, con una prosa mai banale e ricca di citazioni, il tutto con una ricchezza lessicale e una prosa che ne hanno fatto un best seller di caratura mondiale. La trama, sempre avvincente, racconta di Daniel, bambino che viene accompagnato dal padre nel cimitero dei libri dimenticati dove trova per caso “L’ombra del vento”, sfortunato libro scritto da un certo Julian Carax, autore semi sconosciuto. Il racconto segue le vicende di Daniel e del suo libro fino all’età di 18 anni, accompagnandolo nella sua vita passata alla scoperta di notizie su Carax, divenuto per lui quasi un’ossessione. Tra delitti, bugie ed amori Daniel cercherà di ricomporre la storia di quest’uomo, dalla semplice curiosità al bisogno di darsi risposte e raggiungere la verità. Una ricostruzione che in maniera inaspettata e quasi violenta si sovrapporrà alla sua vita, alle scoperte sul mondo dell’adolescenza e della maturità, e sopratutto sull’amore, che pericolosamente sembra serbare le stesse difficoltà che coinvolsero in passato Juliàn Carax.

Uscito in Spagna nel 2001, “Lombra del vento” è un appassionante romanzo che affascina continuamente, senza sosta e senza mai cadere nella banalità o in inutili dilungamenti. Ha il dono dell’essenzialità dove scrittura, svolgimento della trama, descrizione di tempi e storia sono sempre perfetti e ben intrecciati. Zafon ha saputo creare un universo carico di emozioni, lo descrive in maniera eccellente, precisa ed estremamente coinvolgente. La perizia delle descrizioni traspare in tutta la sua eccezionalità nel suo amore per i personaggi, sia quelli drammatici e sfortunati come Nuria Monfort e Penèlope Aldaya, a quelli più ossessionanti e distruttivi come l’ispettore Fumèro.
Una lettura assolutamente coinvolgente, consigliato agli amanti di ogni genere letterario che troveranno in questo romanzo d’avventura spunti eccezionali.

L’AUTORE:
Carlos Ruiz Zafon nasce a Barcellona il 25 settembre 1964. Autore spagnolo di libri per ragazzi esordisce nella narrativa per adulti con il suo quinto romanzo “L’ombra del vento” divenuto un vero e proprio fenomeno letterario. Dal 1993 vive a Los Angeles dove svolge l’attività di sceneggiatore. Collabora regolarmente con due testate giornalistiche spagnole: “El pais” e “La Vanguardia”. Oltre a “L’ombra del vento” ha scritto “Il principe della nebbia” (2000) e “Il gioco dell’angelo” (2008).

TITOLO: “L’OMBRA DEL VENTO”
TITOLO ORIGINALE: “LA SOBRA DEL VIENTO”
AUTORE: CARLOS RUIZ ZAFON
EDITORE: MONDADORI (tascabile)
PREZZO: 6,00

Domenica 10 maggio 2009 alle 09:30:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News