Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 14.45 del 23 Gennaio 2018

Samp: via il fioretto, serve cinismo

Samp: via il fioretto, serve cinismo

- ma se possibile ha ancora fatto peggio, vale a dire neanche ha conquistato quel punticino che avrebbe comunque fatto classifica; con un approccio sbagliatissimo, che faceva a pugni con le dichiarazioni settimanali del nostro Trainer, che giustamente aveva descritto l'impegno come il più importante della stagione, il Doria si è consegnato per tutto il primo tempo agli attacchi clivensi, e la reazione della ripresa non ha prodotto il pari che tutti ci si augurava, almeno per limitare i danni; complici i risultati delle avversarie dirette, il cammino si è nuovamente complicato: certo che non è la prima volta che il nostro Team si angustia la vita nel momento della verità: potremmo ricordare altri due momenti chiave, quando non si è riusciti ad imbarcarsi sul naviglio della tranquillità: la sconfitta inopinata in casa del Carpi, e l'incredibile pari interno, a risultato ormai acquisito, con il Toro; in questo week end la Samp farà visita alla Fiorentina, e dovrà, una volta tanto, fare il tifo per i cugini, impegnati in casa con il Frosinone, mentre l'Atalanta se la vedrà in casa con il Milan, il Palermo farà visita al Chievo, l'Udinese riceverà il Napoli, mentre il Torino sarà a San Siro contro l'Inter, con l'ormai quasi condannato Verona che giocherà a Bologna; all'appello, tra le gare che ci riguardano, manca solo il Carpi; appunto: adesso mi scuserete, al momento che sto scrivendo sono le 17,45 di sabato 2 aprile; mi prendo una pausa dall'articolo, e me ne vado a vedere la partita Carpi-Sassuolo, sperando che Berardi e soci ci facciano un favore...

Detto, e fatto: il Sassuolo ha vinto il Derby in trasferta con il Carpi (3-1), ed ha inguaiato il Team di Castori, che era in serie positiva da cinque turni, ed indirettamente, appunto, fatto un gran favore a noi. Qualcuno dirà: che tristezza, però, fare i conti sugli altri, ed augurarsi le disavventure delle concorrenti dirette... Beh, sarà anche triste, ma vista la nostra capacità, sino ad oggi, di non riuscire a tirarci fuori, da soli, dai guai, ben vengano gli involontari aiuti, sottoforma di scivoloni delle aspiranti alla salvezza. E' ovvio che sarebbe bello potere invertire la tendenza, magari proprio da domani, andando ad espugnare il Franchi; la Samp ha a mio avviso più difficoltà a giocare contro squadre chiuse, e meno forti sulla carta, rispetto alle big; il problema è non farsi trovare impreparati, come purtroppo spesso è avvenuto, in retroguardia. La statistica non poi così malvagia, per quel che concerne le disfide a Firenze: lì la Samp ha anche raccolto successi importanti; la mia memoria va ad un magico 3-0, con rete del magico Fausto Salsano e doppietta di sir Trevor Francis: era il 1985, me lo ricordo bene, perché ovviamente ero là... Domani invece nisba: neanche la vedrò, la partita, visto che sarò a Spezia, a guidare la mia squadra di calcio femminile, il Levanto, impegnato nel Derby in casa delle Aquilotte. Montella forse varierà il consueto modulo con i due trequarti a supporto di Quagliarella: io credo che una compagine affamata di punti, non possa prescindere da giocatori tignosi, in mezzo al campo: credo che Ivan, e Krsticic, dovrebbero trovare spazio, in queste gare da combattimento. Ora è il momento di riporre il fioretto, e brandire la clava. Vincenzo potrà pensare al bel gioco la prossima stagione, partendo dai giorni della preparazione estiva; adesso è il caso di sguainare la sciabola, giocare anche per il pareggio e per non prendere gol, che non è una vergogna, lottare come non mai, fino all'ultima stilla di sudore, e portare a casa il più presto possibile i punti che ancora servono a chiudere la fastidiosa pratica della salvezza. L'augurio è che la Samp, che parte sfavorita, riesca a giocare una gara attenta e volitiva contro la Viola, che ultimamente in casa ha perso qualche colpo (ha impattato poche settimane fa anche con l'Hellas...); sarà la partita del ritorno di Montella, ma in realtà sarà di fatto un'altra occasione per fare punti vitali nel cammino verso il traguardo finale. Forza Ragazzi, fuori gli attributi!

Domenica 3 aprile 2016 alle 11:00:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News