Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 22.42 del 21 Gennaio 2018

Un anno dall'alluvione/Una pagina nera ancora aperta. Lo Speciale.

Un anno dall´alluvione/Una pagina nera ancora aperta. Lo Speciale.

- É passato un anno esatto e non proprio nel modo migliore: era il 4 novembre del 2011 quando Genova, in una Liguria appena squassata dalla tragica alluvione che pochi giorni prima aveva distrutto e ucciso nello spezzino, fu sconvolta da un'ondata d'acqua assassina.
Con l'eco della tragedia dell'anno precedente che ancora risuonava, quando fu il Chiaravagna, unito all'incuria dell'uomo, a colpire brutalmente, la nostra città si scoprì ancora una volta impotente spettatrice della forza degli elementi. Spettatrice di uno spettacolo tragico, inaccettabile per i suoi risvolti più crudi.
Correva l'ora di pranzo e in città la pioggia continuava a cadere copiosa: l'allerta meteo, posta al massimo livello, non aveva spinto le autorità comunali a chiudere scuole e uffici e, intorno alle 13, il traffico veicolare era confuso come ogni giorno.
Il torrente Fereggiano, uno degli affluenti del Bisagno, era nervoso e carico: il livello delle acque, a causa della pioggia sempre più intensa, era passato da uno a quattro metri. Improvviso, il disastro.
Il Fereggiano esonda e travolge tutto quello che trova: macchine, moto, persone.
É in questa zona di Genova che si registrerà la conta più macabra: sei morti, uccisi dalla furia delle acque.
Una giovane albanese di 29 anni con le sue due figliolette di uno e otto anni; la loro vicina di casa, un'edicolante della zona e un'altra donna arrivata senza vita all'ospedale.
Poche decine di minuti dopo é il Bisagno a diventare incontenibile e a travolgere Borgo Incrociati: qui l'esondazione produce danni materiali ingentissimi ma nessuna vittima.
In serata la paura si sposta sull'Entella, che per fortuna reggerà.
Le scuole vengono chiuse fino al giorno 9 e viene rinviata la partita Genoa - Inter.
Da allora si sono raccolte analisi e indagini: dalle critiche politiche alla giunta Vincenzi per la gestione dell'emergenza alle carte della Procura di Genova, che indaga su possibili distorsioni della realtà per salvare la faccia (e il posto) di qualcuno.
Cdg, a un anno dalla tragedia, é tornata sui luoghi del disastro e ha collezionato tutti gli articoli pubblicati da quel drammatico giorno su questa vicenda: li trovate cliccando sul tasto "Speciali", nel menù in alto.
Un modo per ripercorrere una pagina nera della nostra storia recente che, purtroppo, é ancora impossibile chiudere.

Domenica 4 novembre 2012 alle 08:58:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News