Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 14.25 del 27 Luglio 2017

Rap in dialetto, "Il genovese è morto? Io non credo"

Intervista a Michele Ferroni aka Mike From Campo

Rap in dialetto, `Il genovese è morto? Io non credo`

Val Polcevara - Se sei genovese e non conosci Mike FC è arrivata l'ora di scoprirlo. Michele Ferroni, 28 anni, vive a Campomorone, laureato in ingegneria, ha due passioni: il dialetto e la musica. "Sto cercando di conciliare le mie canzoni con il lavoro in studio di ingegnere del suono".
Siamo riusciti a fare una chiacchierata con Michele, anzi con Mike, per parlare un po del dialetto genovese e della scena rap della nostra città, ecco cosa è uscito fuori.

Mad Boys
Partiamo dai nomi: Mike fa parte di un gruppo, i "Mad Boys" e lo studio (Mad Studio) a Bolzaneto, prende in parte il nome della crew.
La musica di Mike non vuole limitarsi solo al rap ma include anche suoni più melodici e sperimentali. "Tutto è iniziato per gioco quando, intorno ai 20 anni, mi è venuta l'idea di scrivere in genovese - una scelta, come dice lo stesso Mike, "rischiosa" ma che si è invece rivelata innovativa perché - è riuscita a portare il rap anche a chi non lo ascoltava".

Progetti
"Molti ragazzi per strada mi ringraziano perché ora ascoltano volentieri le canzoni insieme ai loro genitori" confessa Michele.
Fino ad oggi Mike ha creato cinque canzoni in genovese, di cui una, l'ultima, più indirizzata sulla trap. In questi anni ha prodotto un disco con i Mad Boys, uno nel 2014 dal titolo "Dove vai" ed ora è al lavoro per un album tutto genovese che prende il nome dal suo ultimo singolo: "Luxe inti euggi" che potete ascoltare qui: https://www.youtube.com/watch?v=qL9OXQspjRI .

Genova
"Genova ha tanto potenziale a livello di artisti ma bisogna sperimentare, quello che non mi piace è quando si copiano gli altri e tutti fanno lo stesso tipo di rap, io apprezzo chi porta innovazione nella scena" racconta Mike rispondendo ad una domanda incentrata sulla scena rap genovese.

Il dialetto genovese può rinascere?
Abbiamo provato a discutere su un confronto con Napoli, una città dove il dialetto è molto forte e dove artisti che cantano il napoletano sono famosi a livello nazionale. Oggi i genovesi quanto si rispecchiano nel dialetto? E quanto sentono propria una canzone cantata in genovese? "Sto osservando una rinascita del genovese - spiega Mike - nonostante il ligure sia più chiuso e riservato rispetto al napoletano molte persone sono motivate a mandarlo avanti e continuare a tenerlo in vita. Anche nelle scuole più volte mi è capitato di vedere ragazzini che cantavano alcune mie canzoni".

Martedì 23 maggio 2017 alle 10:45:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News