Notizie cronaca genova Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.31 del 18 Giugno 2018

Che schifo questo calcio...

Che schifo questo calcio...

- Il calcio fa schifo
Qualcuno mi dirà te ne accorgi ora? Veramente avevo tutti gli strumenti per accorgemene pure nel 1980. E' che ero giovane e rinunciarci non è che mi abbia procurato grandi ferite, anzi , apparte il Genoa che seguivo sempre comunque lo ho abbandonato per 20 e più anni. Quando lo junior ha iniziato a dare i primi calci, perché in Italia tutti i bambini finiscono attratti da una squadretta di calcio, in questo caso era lo Spezia, appunto lo Spezia di quegli anni aveva bisogno per campare pure della retta di uno di 6 anni, ebbene mi si è riaccesa la luce. Una luce bianca che si accendeva sempre di più e sempre di più io mettevo su anni. Oggi la benedico ho trovato amici voglia di sentirmi bene di cercare di non mollare e ho scoperto il bello del calcio, Si vero tramite mio figlio rivedevo sempre le stesse storture le ingiustizie i papà che ci mettono il grano i dirigenti che sono na cosa vergognosa ma il bello del calcio è ormai solo quello che uno fa , che gioca insomma il piacere a quasi 60 anni di fare sport con una palla e degli amici. Ma c'è un papà di tutto questo, un patrigno più che un papà, un patrigno malato che non si vuole curare che ama restare malato brutto con le pustole e gode a vederle se non crescere rimanere li in bella evidenza. C'è il calcio dei grandi inteso come età e pure come potenzialità e forza economica quello della serie A, quello professionistico ,e allora ti tocca subire, se ne hai voglia cose incredibili. Inizio da Firenze, uno mi dirà ma dove vivi?, belin e ha pure ragione ma io da cittadino da uomo libero, magari sprovveduto la voglio raccontare lo stesso. Lo junior malato di genoa mi dice "andiamo a Firenze ma voglio stare con la Nord". Nessun problema mi faccio la tessera del tifoso, incredibile e la faccio dello Spezia perché li abito io , lui non la fa perché essendo andato a Shefield e Huelva ha la dna Genoa. Non utilizzo accrediti Genoa, ma non solo, che mi hanno permesso in trasferta andare a veder partite fuori regione da sempre e quando ne avevo voglia o potevo.Ebbene, capirete non sono avezzo a certe cose e tantomeno predisposto a subirle. Allora arrivo a Firenze ben prima della gara parcheggio in via Mezzetta costeggio la Stazione Campo di Marte e arrivo al Franchi a piedi . Mi trovo una pattuglia di stuart e poliziotti dietro il cancello che ci bloccano aspettano che noi si sia in numero sufficiente di "clienti" per motivare la loro presenza ,demenziale, dopo mezzora varchiamo i cancelli, tessera tifoso documenti, mancano le impronte digitali e poi credo entreresti in Virginia nella sede della Cia, passiamo il primo step ed eccoli li comparire i solerti "guardiani dell'incolumità" mi fanno posare deodorante da 25 euro (secondo loro lo tiravo in campo dalla curva ferrovia, iiihiiih in linea d'aria il campo sarà a 100metri e già tutti sanno che se c'ero io Werner Günthör si sarebbe dovuto accontentare della medaglia d'argento per ben 3 volte, un oggetto da 25 euro, ma li hanno avvisati sti qui che pur abitando a La Spezia io sono Genovese?, eppoi se non li avevano avvisati c'era scritto sul documento) ma non basta mi fanno posare Autan antizanzare ,involucro di plastica lancio massimo 12 metri, al massimo avrei disinfettato l'amico sette file sotto . Reagisco faccio presente che a settembre alle ore 17 le zanzare pisolano e che si svegliano intorno alle 19 in piena convulsione da gara, niente non sentono ragioni inflessibili il mio Autan viene posato vicino a un kalashnikov ak 47 J , mi danno la ricevuta , tipica del Seven Apple quando lasciavo giubbotti di renna in consegna decine di anni fa. Entro e mentre entro dico , che brutta vita che fai mio piccolo junior questo è un mondo da gettare, ebbe non avevo ancora visto niente. Vedo una partita degna di Lerici Sestrese del 75 al Falconara di Pozzuolo ,serie D, quella vera , sto in una curva fantastica con giovani belli allegri fantastici , gente che ti mette allegria e fa capire il mondo essere ancora bello, si canta in 2000 tutti in auto divisa, nessuno sta li senza qualcosa di rossoblu , si perde lo si accetta e si va verso casa , o meglio verso una succulenta Fiorentina , una bistecca che avete capito io i denti ce li ho ,ormai, solo per quella di Fiorentina ,iiihiii, belin mi bloccano in prigione per oltre un'ora, roba da fuori di testa altro che diritti civili di questo e di quell'altro sti inetti mi bloccano ,blindano per un'ora. Io protesto e mi rispondono che lo fanno per evitare, evitare cosa?, ah agguati e atti criminali, ah va bene allora visto non si è in grado prendere e mettere in galera chi delinque si sequestrano 2000 persone fatte di ragazz,i bimbi mamme ,nonne ?, belin complimenti mecojoni, grande dimostrazione di civiltà e padronanza del territorio. Mangio pure sto schifo di Fiorentina e tornando mi dico ,anzi gli dico Simo, non sai cosa ti sei perso nascendo di sti tempi. Lui mi guarda e mi dice , babbo ma a te uno come Pandev, da centravanti, ti segnava?. Faccio finta non aver sentito cho lo stomaco che ribolle, arrivo a casa e mi dico meno male martedi gioco. E martedi gioco e meno male che gioco anche se mi tocca stare ore a alternare panno caldo col bicarbonato a ghiaccio su sto ginocchio che non andava quando avevo 20 anni figurati oggi, ma quel calcetto è l'equilibrio di ogni cosa se ne giovano tutti colleghi ,amici parenti, tutti meno che sto maledetto ginocchio. Non c'è Pavoletti nemmeno il suo sostituto, mai avuto da avversario un culo simile, mi dico , contro la Juve inziamo bene , facciamo errori ma loro sono una cosa inguardabile, non tiriamo mai ma li mettiamo in difficoltà, ed allora loro devono fare falli. Channo un novello Norbert Peter Stiles , che se giocava quando giochicchiavo io durava il tempo di bere un caffè , a cui è permesso fare tutto ,anche smontare la cucina di Valeri e rimontarla dove meglio preferisce . Bene sto picchettino imprestato al calcio di nome Lemina ci da di scalpello e rotea i garretti che nemmeno Mazinga Zeta potrebbe fare con tale efficacia distruttiva e non sanzionata. Risultato? Ammonizione a Izzo perchè Cuadrado si lancia prima dell'impatto. Il neo Nicolo' Carosio, tal Adani (uno dei migliori pensa gli altri) ci rincuora dicendo che Valeri vuole gestire la gara non può dare un giallo al quarto minuto

Belin dopo aver sorvolato su una mezza dozzina di gialli equamente da dividersi tra Chiellini, Pogba e Lemina ammonisce Izzo. In quel momento io vado a accendere la sauna, che notoriamente prima di arrivare a gradazione ci mette 1 ora. Poi succede quello che succede che tutti sapete avete visto.

E io come chioso e chioso così

Il calcio fa schifo non Skyfo, come crederebbe qualcuno fa proprio schifo. E non domandatevi come mai allo stadio non ci viene più quasi nessuno, e occhio che chi non va allo stadio prima o poi spegne la tv

Mercoledì 23 settembre 2015 alle 15:30:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News