Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 10.00 del 22 Ottobre 2018

Genoa a 2 punti in classifica, adesso serve un cambio di marcia

- Saluti a tutti,
Rieccomi, dopo sette giornate di campionato, ahimè una miscela di sfortuna, brutte prestazioni di alcuni singoli, errori arbitrali in serie, vedi il gol in fuorigioco di Palacio (fuorigioco perché sia tocchi che non tocchi il pallone Destro Palacio è in fuorigioco), infortuni, trattative societarie infinite e chi più ne ha più ne metta ci troviamo con solo 2 punti in classifica. E' appena arrivato l'atteso Direttore Generale e che Direttore, una persona dalle poche parole e quelle poche sono pesate e pure sempre mantenute, insomma un galantuomo che sa di calcio. Affiancherà il buon Mario Donatelli e il Mister nella ricerca delle azioni atte a risollevare i cuori del Grifone e dei suoi tifosi. La cantera continua a sfornare talenti, ho visto gli under 14 a Spezia (nati nel 2004) contro gli aquilotti vincere per 6 a 1 contro una squadra con alcuni elementi interessanti ma ho notato che nel Genoa ce n'erano 3 o 4 ,di cui non faccio i nomi, che mi hanno veramente impressionato chiarendomi ancor di più il vero valore aggiunto del club che tra l'altro continua nella sua opera di liguricizzazione delle squadre giovanili.
Sette giornate iniziate con l'incoraggiante prestazione di Reggio Emilia , del primo tempo con la corazzata bianconera da una bella gara a Milano il resto tutto macchiato da errori grossolani dei singoli.

Salto a piè pari la questione Var e arbitrale, sapete non mi fido di loro ancora meno se decidono loro come usare uno strumento, della serie preferisco affrontare un assassino se ha un coltello che se gli danno un fucile automatico, si lo so probabilmente muoio lo stesso, però nel secondo caso è certo al 100%. Insomma la Var non mi piace come la hanno impostata. Ma non voglio parlare di Var. Il Genoa ha alternato gare con difesa a 3 e difesa a 4 ha iniziato con l'equivoco tattico Veloso Bertolacci assieme a centrocampo e ha iniziato e finito sino a oggi senza Izzo e Lapadula, per motivi differenti ma la sostanza è questa. Ora prendersela con Juric perché ha voluto Ricci e lasciato andare Morosini, ci potrebbe stare, il Moro oggi si é fatto male, ma guarda un po' basta essere del Genoa e ti fai male anche se giochi a Avellino ; o prendersela perché ha voluto il buon Francesco Migliore e non Beghetto ci sta ma Beghetto domenica ha segnato un autogol alla Nicolai spianando la strada al Novara e condannando il suo Frosinone. Nel calcio ci sta tutto e il suo contrario, certamente Juric a Cagliari e col Milan deve fare punti. Come li farà non lo so e forse non lo sa nemmeno lui, ma deve farli. Il Genoa non è una brutta squadra, lo dico da agosto con un mediano vero da affiancare a Veloso e messo dietro la punta Bertolacci, facendo un 4231 questa squadra sarebbe del livello del Genoa dell'anno scorso. Certo se non hai Lapadula non hai il mediano, non hai Armando e compi 2 o 3 belinate a gara poi ti trovi con 2 punti. Di chi è la colpa? Beh serve saperlo? Forse si. Facciamo così, mi ero ripromesso, per fare seguito a una promessa fatta a un amico di Juric che avrei giudicato lo stesso solo dopo 10 giornate, embè Manca poco no? Possiamo aspettare e poi di chi sarà stata la colpa, sempre che una colpa ci sia stata, sarà molto più chiaro non solo a me.

Alla prossima.

Mercoledì 11 ottobre 2017 alle 14:30:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News