Notizie cronaca genova Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 11.30 del 19 Aprile 2018

Il Genoa è ancora qua, pronto a ripartire dai suoi tifosi

Il Genoa è ancora qua, pronto a ripartire dai suoi tifosi

Genova - E’ un po’ che non ci si sente. Ci siamo salvati, e come sempre chi indicava in 40 punti, la soglia al di qua dell’abisso, sbagliava. Spesso i punti occorrenti si sono, come anche in questo caso, rivelati molti di meno. Preziosi iscrive l’amato Grifone per il settimo anno consecutivo al campionato della massima divisione nazionale e questo oltre che un record è un fatto. Oggi dopo un mese dalla fine del campionato ci troviamo con dirigenti, direttore sportivo e allenatore nuovi di zecca. Tutti con curriculum, nello specifico, certamente non lunghissimo. C’è da preoccuparsi?. La domanda è lecita la risposta è soggettiva. Io per esempio non mi preoccupo, osservo. Le prime 4 o 5 partite ufficiali, quelle coi 3 punti in palio, saranno utili al sottoscritto e a chi vuole commentare per farsi una opinione. Qualche cosetta la sto ,comunque , annotando e devo essere onesto mi piace. Siamo a poche ore dalla fine delle discussioni sulle comproprietà e pare che di favori, finalmente, non ne facciamo a nessuno. Il Bologna dopo aver conseguito risultati importanti grazie a giocatori fuoriusciti dal nostro organico e sempre costati poco si ritrova a dover pagare il vero valore di Gilardino e pare non poterselo permettere, bene finalmente il Genoa non regala. Così come non regala a nessuno. Che si tratti di società piccola o di club prestigioso.
Non sono interessato a sapere quanti giocatori abbia il Genoa segnati a patrimonio, mi interessa sapere che giocatori saranno in organico per la stagione 2013/14 e quale formazione potremmo schierare, anzi in verità sono interessato solo a vedere il risultato, a vedere e misurare il grifone sul campo. Certo non voglio togliere a nessuno il piacere del calcio mercato del parlare, fantasticare, sognare o piangere ma ho imparato a capire che le cose se fatte bene o male lo chiarisce palesemente solo l’unico giudice possibile, il campo.
Domani ci sarà l’inaugurazione della nuova sede del nostro prestigioso Museo, entro pochi mesi festeggeremo i 120 anni di storia del Club, addirittura le Poste Italiane renderanno omaggio come si conviene a un evento importante. A tutto questo va aggiunto il restyling in corso del Signorini e dulcis in fondo l’iniziativa lodevole dei Figgi Du Zena, in armonia col Genoa per portare i bimbi allo stadio, come succedeva quando ero ragazzino io.
Non c’è niente da dire, Sky o non Sky il Genoa lo si vive dal vivo, lo si vive dagli spalti e i bimbi questa sensazione la assaporano e immagazzinano ancor più facilmente e radicalmente.
Credo scrivere, in questo momento, altre cose serva a poco annoierebbe e basta, commenti su cessioni societarie entrate di corde e cordate sono oggi soltanto dei bla bla per nulla interessanti. Il mercato sta partendo e durerà ancora due mesi e passa ne avremo di tempo per parlare e commentare ,come dico sempre contano i fatti.

Alla prossima
Roberto Del Ponte

Venerdì 21 giugno 2013 alle 20:30:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova
































Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News