Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.30 del 19 Agosto 2018

La partita della vergogna

La partita della vergogna

- La domanda è: Banti è così di suo e certe prestazioni gli escono naturali, o ce lo hanno mandato?

Su questo spazio, come ovunque, non amo giri di parole, tra l'altro scrivo anche sufficientemente male e nemmeno la cosa (scrivere) mi gratifica, anzi un poco mi annoia pure, amo altre cose, per esempio i modi del farwest, so che però qui nel paese "civile" non è possibile e allora.....scriviamo... Intanto scrivo gratuitamente, e questo sembrerebbe un controsenso, ma chi volete che mi paghi, con Scanzi e Beha in giro pensate paghino uno come me?. Quindi, almeno, dico quello che effettivamente penso, o meglio quello che le gesta che commento mi fanno pensare. E allora, hanno ragione il Presidente Preziosi e mister Gasperini, la Roma è più forte.

Detto questo lo deve dimostrare e non va aiutata. Ma Banti è venuto a aiutare la Roma o ad affossare il Genoa? O ha fatto il meglio che riesce a fare? Andiamo per gradi.

L'anno scorso il Genoa stava per decollare, incontrò tale Giacomelli sulla sua strada a Cagliari (un caso? E chi lo saprà mai?): sapete tutti come è andata a finire.

Quest'anno il Genoa viene da nove risultati utili di fila e cosa si inventano Nicchi, Braschi o chi per loro (tanto ai miei occhi, ma temo essere in buona e nutrita compagnia, pari tutti sono)? Si inventano Banti, uno capace in non so quante partite arbitrate col Genoa, di vederci vittoriosi solo due volte contro nove sconfitte e da almeno tre anni avere sempre partite discusse con, a mio parere, l'incapace, e sono buono se no dovrei pensare altro, fischietto livornese. E' sfortunato lui? Oppure è sfortunato chi continua a farlo arbitrare e sopratutto continua a mandarlo a Genova col Genoa?

Sicuramente il più sfortunato è il Genoa e con lui la gente che lo ama.

A questo proposito una domanda a cui la moviola non può rispondere, questo inciso per mettere in guardia quelli che credono alla moviola come la panacea di ogni "Bantinata" , ebbene mi potrebbe spiegare il Signor Banti o il suo addetto alla comunicazione, sua moglie, Nicchi, il portiere di casa sua, magari il Signor Crosetti o Scanzi, come mai in Genoa - Napoli, gara interrotta ben meno di Genoa - Roma e con meno ammoniti nel secondo tempo e con pari sodtituzioni, sono stati dati cinque minuti di recupero (cosa che al 94° e 50 secondi è costata la sconfitta al Genoa) e in Genoa Roma solo 3?

Bella domanda, eh? Vuoi vedere che nessun giornalista della carta stampata se la è, o gliel'ha, posta?

Ci può spiegare il Signor Banti come mai vede il mano di Perotti susseguente e in semi contemporaneità a un mano di uno stopper, già ammonito (ma guarda un po'), della Roma e viene sanzionato il genoano? E' cieco? Non ha memoria? Soffre di disturbi di consequenzialità del pensiero? Se così fosse, si curi, ed eviti di venire a fare danni al Genoa: poi se le cose stessero in questi termini avrebbe anche il mio appoggio morale e la mia solidarietà. Fosse che invece AMA danneggiarci in nome di non so quale suo processo mentale, autonomo o indirizzato,in questa fattispecie le cose cambierebbero aspetto. Anche in questo caso ci sarebbe da trovare il bandolo della matassa e la risposta al quesito, e cioè questo modo efficace di danneggiare per quanto gli è possibile, e non nelle situazioni evidenti, quelle da moviola, ma nella gestione continuata dei 90 minuti e rotti, a suo piacimento, è frutto di suo libero pensiero o di imbeccata? E poi, imbeccata da parte di chi?.

Ecco che ritorniamo all'anno scorso e a Giacomelli. Per fotografare il modus operandi degli arbitri in Italia con il mio Genoa, non mi viene niente di meglio che un flash dove si vede una testa tenuta sott'acqua da mani sicure e forti, la stessa viene rilasciata solo il tempo di un boccone di ossigeno per poi nuovamente essere ributtata a forza sotto acqua. Presidente, siamo in Italia da 121 anni, forse troppi che ne dice? Ormai potrebbe essere venuto il tempo spostarci e fare nuove esperienza.
Che ne dice iscriverci al campionato austriaco?

Alla prossima

Sabato 20 dicembre 2014 alle 10:30:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova






VIDEOGALLERY



























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News