Ballardini: «Ci vuole fame per fare punti a Verona»

Genova - “Senza fame non si ottengono risultati. In campo voglio una squadra che si aiuti, le qualità individuali vengono all’ultimo posto”: lo ha affermato Davide Ballardini, allenatore del Genoa, in vista della partita contro il Verona in programma lunedì alle 21 allo stadio Bentegodi.

Cose positive - Ballardini, tra campionato (4 punti in due gare) e passaggio del turno in Coppa Italia, ha fatto il punto della situazione: “Giovedì contro il Crotone ho ricevuto conferme, ho la sensazione di avere un gruppo di ragazzi molto bravo sotto ogni punto di vista. Domani a Verona non ci saranno Galabinov e Pellegri. Pietro per me ha tutto per diventare uno dei più grandi attaccanti”.

Avversario - Ballardini ha poi analizzato il Verona: “Squadra in crescita con una base solida e una rosa di giocatori di qualità come Caceres, Pazzini, Cerci, Romulo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA