Bilancio, Toti: «Dibattito costruttivo. Ecco cosa è stato fatto»

Genova - «E’ stato un dibattito costruttivo, questa legge continua ad applicare quella ricetta, che da due anni cerchiamo di imprimere alla Liguria, per cambiare il modello di sviluppo, semplificare la democrazia, aiutare chi è rimasto indietro e che possa premiare chi vuole investire, anche quest'anno si riducono le imposte a chi investe e apre nuovi negozi»: lo ha dichiarato il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, al termine della discussione di bilancio, che è stata approvata con 16 voti a favore e 14 contrari.

Cambiamento - «L'anno si chiude bene con questo bilancio - prosegue Toti - e, già prima, con la legge di riforma del sistema sanitario che era stata un ottimo risultato. Continuiamo nel percorso di cambiamento che abbiamo promesso a questa regione e che gli elettori premiano, anno dopo anno. E' il segno che le cose stanno andando nel verso giusto».

Risorse - «Per il lavoro c'è tantissimo – ha spiegato - C'è un piano coordinato di utilizzo dei fondi europei, oltre 28 milioni di euro. Soldi che saranno messi a frutto per dare maggiore occupazione ai giovani, da un lato, e reinserire tutti quei lavoratori che sono usciti in questi anni dal mercato del lavoro, attraverso il fondo sociale europeo, attraverso i fondi di sviluppo regionale, attraverso i fondi europei per l'agricoltura. Mettiamo a sistema tutta una serie di risorse che credo – ha concluso- daranno ottimo contributo e slancio sia a chi vuole fare impresa che a chi ha bisogno di lavoro».



© RIPRODUZIONE RISERVATA