Bilancio, approvati tre emendamenti del M5S

Liguria - Approvati tre emendamenti del MoVimento 5 Stelle Liguria al Collegato alla Stabiità che modificano in maniera sostanziale il Patto per la residenzialità in discussione oggi in Consiglio regionale. Decisiva l'ultima commissione prima del passaggio in Aula, come ha ricordato oggi Fabio Tosi durante la sua relazione di minoranza.

«I correttivi all'articolo 5 del provvedimento mirano a perfezionare le misure adottate da Toti per combattere lo spopolamento della nostra regione e a incentivare le nuove residenze sul nostro territorio - sottolinea Tosi - In particolare abbiamo ottenuto di estendere ai cittadini comunitari (oltre agli italiani) gli incentivi e gli sgravi fiscali previsti dall'articolo 5, per il timore fondato che la norma possa essere impugnata. Con un altro emendamento siamo riuscito ad abbassare a 45 anni la soglia anagrafica per poter accedere agli sgravi Irpef previsti per chi sposterà la residenza in Liguria. Un correttivo che permetterà di ridurre e contenere quello che sarebbe solo un aggravio di costi per il sistema sanitario regionale, perdendo di vista il vero obiettivo della norma. Infine, via libera all'emendamento che aumenta l'asticella della scontistica Irpef dai 28mila euro attuali ai 55mila euro per le famiglie con quattro figli a carico».


© RIPRODUZIONE RISERVATA