Bucci risponde a Jovanotti: «Concerto a Genova? Possiamo fare così»

Genova - Dopo il rifiuto di Lorenzo Cherubini, meglio conosciuto come Jovanotti, a una data del suo tour "Lorenzo live 2018" a Genova, monta la polemica sui social. La motivazione, stando a quanto riferito dal cantante, è legata alle strutture non consone allo spettacolo che è solito proporre il cantante romano. Né la Fiera del Mare né l'Rds Stadium sono in grado di ospitare il live, poiché gli spazi richiesti dalla troupe sono superiori a quelli che sono a disposizione. Non si tratta di capienza di posti, ma di struttura.

Ecco allora che, durante la diretta Facebook di ieri pomeriggio concessa a Genova Post, il sindaco Marco Bucci ha voluto rispondere all'artista: «Mancanza di strutture? Gli suggerirei di fare il concerto in spiaggia, i genovesi potrebbero guardarlo dalle barche. Oppure il contrario, lui potrebbe stare sulla barca e tutti i genovesi in spiaggia» scherza il primo cittadino genovese. Una trovata tutto sommato originale: «Potrebbe essere una bella idea» ammette poi ripensandoci.

«Io dico che strutture qui ne abbiamo, incluso lo stadio. Se ci parlassimo e se fossimo in grado di poter interloquire, potremmo essere in grado di trovare una soluzione. Per cui invito i grandi cantautori – spiega Bucci - a parlare con l’amministrazione se vogliono realmente venire a Genova a cantare, sono convinto che una soluzione che vada bene a tutti la si possa trovare».


© RIPRODUZIONE RISERVATA