Il Genoa al Gaslini, Bertolacci: «Da papà è un'emozione diversa»

Genova - «A volte non ci rendiamo conto di quanto siamo fortunati, qui vediamo molti bambini meno fortunati di noi che lottano ogni giorno e ci insegnano a combattere»: Andrea Bertolacci non nasconde l'emozione visitando con i compagni di squadra l'Istituto pediatrico Giannina Gaslini.

Sacrifici - «C'ero già stato ma ora ci entro da papà - ha detto Bertolacci - Quando sei genitore comprendi i sacrifici che si fanno per far crescere un figlio».

Campionato - Tra un sorriso, un selfie e un autografo il discorso è virato sul calcio. «Sono state tre partite molto difficili ma ci è tornato il sorriso con i sette punti raccolti. Sappiamo - ha proseguito Bertolacci - che la strada è ancora lunga. Adesso dobbiamo continuare con questa mentalità. L'Atalanta? Speriamo si siano stancati in Europa League ma mi farà piacere incontrare Gasperini con lui ho vissuto due stagioni bellissime».



© RIPRODUZIONE RISERVATA