Il Genoa strappa un punto prezioso contro la Fiorentina

Genova - Il Genoa pareggia 0-0 contro la Fiorentina e conquista lontano dal Ferraris il 12esimo punto sui 14 in classifica. Per i rossoblu una gara attenta nonostante qualche brivido di troppo ma con la porta che lontano dal campo amico resta ancora inviolata.

Primo Tempo - Ballardini conferma il 3-5-2 ma con due novità: Brlek a centrocampo preferito a Omeonga e Migliore sulla sinistra al posto di Laxalt. La prima occasione del match è per il Genoa al 5’: Taarabt calcia dalla distanza ma Sportiello devia in corner. Al 14’ ci pensa Brlek a impensierire l’estremo difensore della Fiorentina ma il suo tiro viene respinto. Nel giro di pochi minuti è la formazione allenata da Pioli a trovare i varchi per fare male a Perin ma prima Chiesa e poi Pezzella spediscono fuori. Al 38’ ci prova l’ex Simeone ma la sua conclusione finisce sul fondo. Al 42’ Ballardini deve effettuare il primo cambio: Spolli deve abbandonare il campo per infortunio e al suo posto spazio a Rossettini. Finisce qui il primo tempo.

Secondo Tempo - Nella ripresa la Fiorentina spinge sull’acceleratore per trovare il vantaggio e nei primi dieci minuti si rende pericoloso dalla parte di Perin ma manca la precisione e le conclusioni finiscono sul fondo. Nella seconda parte di gara poche le occasioni e i due tecnici decidono di fare rifiatare alcuni elementi della rosa. Ballardini toglie uno spento Pandev e inserisce Lapadula e poi fuori Brlek e dentro Omeonga. Al 40’ Lapadula ha l’occasione per segnare la sua seconda rete in campionato ma il suo tiro dalla distanza termina a lato. Finisce qui, sabato prossimo alle 15 al Ferraris arriva il Benevento fanalino di coda.


© RIPRODUZIONE RISERVATA