Intossicata a Capodanno, Maria non ce l'ha fatta

Ponente - E’ morta questa mattina Maria Spadafora, la donna di 96 anni rimasta intossicata a Capodanno insieme al marito dalle esalazioni della calderina malfunzionante della sua casa. L’episodio si era verificato di via Sparta, nel ponente di Genova.

Ricovero - La 96enne era stata ricoverata nel reparto di rianimazione del San Martino. Il marito, attualmente ancora ricoverato, è giudicato invece fuori pericolo. A soccorrere i genitori era stato il figlio che non era riuscito a contattarli: l’uomo, durante le operazioni di intervento, era rimasto leggermente intossicato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA