Non basta la pezza di Viviano, Matri regala i tre punti a Iachini

Genova - Un lungo applauso all'indirizzo di Beppe Iachini apre lo scenario su Sampdoria-Sassuolo. Una vera standing-ovation per il tecnico neroverde, che visibilmente emozionato ha ringraziato l'intero stadio.

Sampdoria: Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Zapata. All. Giampaolo. A disp: Puggioni ,Tozzo, Regini, Andersen, Sala, Murru, Alvarez, Capezzi, Djuricic, Ivan, Verre, Caprari, Kownacki.

Sassuolo: Consigli; Lirola, Goldaniga, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Berardi, Falcinelli, Politano. All. Iachini. A disp: Pegolo, Marson, Rogerio, Cannavaro, Cassata, Mazzitelli, Matri, Scamacca, Ragusa, Pierini, Frattesi.

7': Nei primi minuti di gioco le due squadre studiano le rispettive mosse. La Samp prova a fare la partita, il Sassuolo non sembra patire il gioco blucerchiato in questa prima fase.

13': Falcinelli prova a sfruttare il traversone di Peluso per impensierire Viviano di testa, il numero due blucerchiato controlla senza problemi.

15': La Samp spinta dal pubblico cerca di rispondere ai sussulti neroverdi. Quagliarella fa sponda per Ramirez, che calcia alto.

18': SAMP A UN PASSO DAL VANTAGGIO! Doppia occasione ravvicinata: prima sul traversone di Strinic la deviazione di Lirola per poco non inganna Consigli. Poi, dal conseguente corner, è Silvestre a sfiorare il gol di testa.

26': Torreira si guadagna una punizione dal limite. Si incarica della battuta lo stessa 34 uruguaiano, il muro neroverde respinge.

30': SASSUOLO PERICOLOSO! Politano parte in solitaria, salta secco Ferrari e tenta con un colpo da calcio a 5 di battere Viviano, che si distende in presa. Partita che si sta pian piano accendendo.

32': Barreto dopo Firenze sembra averci preso gusto, ma questa volta il numero otto blucerchiato non inquadra la porta.

38': Primo cartellino di giornata ai danni Falcinelli, reo di aver protestato lungamente per una punizione concessa ai blucerchiati.

40': TRIPLA OCCASIONE PER IL SASSUOLO! Emiliani a un passo dal gol: prima Politano, poi sul prosieguo dell'azione ci provano Duncan e Falcinelli, Viviano si rifugia in calcio d'angolo applaudito dal pubblico.

43': SI RIVEDE LA SAMP CON QUAGLIARELLA! Il 27 blucerchiato addomestica il cross di Bersezynski e calcia verso la porta, la conclusione sporcata dalla difesa ospite viene allungata sopra la traversa da Consigli.

45': Duplice fischio di Gavillucci, squadre negli spogliatoi sullo 0-0.

Intervallo

1': Riprende la gara senza alcun cambio da parte dei due tecnici.

5': Seconda ammonizione nelle fila del Sassuolo. Questa volta ad essere sanzionato è Lirola dopo l'intervento ai danni Zapata.

7': SASSUOLO VICINO AL VANTAGGIO! Politano in ripartenza mette a soqquadro la difesa blucerchiata: il sinistro del 16 neroverde esce d'un soffio alla sinistra di Viviano.

8': ANNULLATO UN GOL AL SASSUOLO! Falcinelli danza sulla linea dell'offside e a tu per tu con Viviano fallisce l'occasione. Sulla respinta del portiere però si catapulta Berardi che insacca. Braccio alzato di Gavillucci, che ferma i festeggiamenti emiliani. Fuorigioco confermato poi dal silent check del Var.

10': Il Sassuolo sta prendendo fiducia. Falcinelli si porta la sfera sul sinistro e colpisce, Viviano di pugno allontana.

11': Primo cambio per Giampaolo: Caprari, che inizialmente doveva sostituire Ramrez, prende il posto di Zapata. Il colombiano qualche istante prima del cambio ha ravvisato un problema muscolare. Giampaolo costretto dunque a cambiare in corsa la sostituzione.

20': Steso Praet al limite dell'area: occasione per la Samp dai venticinque metri.

21': Se ne incarica Caprari. Il numero 9 aggira bene la barriera neroverde, ma non inquadra di un nulla lo specchio della porta.

22': Intanto viene ammonito per proteste Ramirez.

26': Ammonito Berardi nel Sassuolo. Il numero 25 neroverde allarga il braccio in uno scontro aereo con Strinic, Gavillucci lo punisce con il giallo.

28': Esce proprio Berardi nel Sassuolo. Al suo posto Matri.

34': Giampaolo prova il tutto per tutto: esce Ramirez, dentro Kownacki.

38': RIGORE PER IL SASSUOLO! Politano sguscia via dalla marcatura blucerchiata e mette al centro, Ferrari tocca con un braccio. È rigore.

39': SUPER VIVIANO!!!! Il portierone blucerchiato neutralizza dal dischetto il penalty del numero sedici.

40': Ammonito nel parapiglia Magnaelli. Il capitano neroverde recriminava a muso duro un nuovo calcio di rigore per il mani di Torreira da terra, in occasione dell'evolversi dell'azione che ha visto come assoluto protagonista Viviano.

43': Esce Politano, entra Ragusa.

45': SASSUOLO IN VANTAGGIO! Alle soglie del 90esimo è il nentrato Matri a insaccare alle spalle di Vivaino, sfruttando al meglio il traversone di Ragusa, anch'egli appena entrato.

46': Iachini si copre: dentro Cannavaro, fuori Falcinelli. Saranno sei i minuti di recupero.

51': Non bastano i sei minuti di recupero. La Samp esce sconfitta dal Ferraris.

Decisive le sostituzioni di Iachini. L'azione del gol nasce da Ragusa e viene concretizzata da Matri, rapace sotto porta. Viviano aveva tenuto a galla in precedenza i blucerchiati neutralizzando dal dischetto il tiro di Politano. Sassuolo che ha - tutto sommato - meritato la vittoria, Samp poco in verve quest'oggi. Neanche a dirlo, esce tra gli applausi Beppe Iachini, omaggiato da un calorosissimo applauso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA