Samp sconfitta a testa alta, il Napoli vince 3-2

Genova - La Sampdoria gioca un buon match ma non basta, il Napoli vince 3-2. Per i blucerchiati a segno Ramirez e l’ex Quagliarella mentre per gli uomini allenati da Sarri in rete Callejon, Insigne e Mertens.

Primo Tempo Il match inizia su ritmi alti e alla prima occasione la Sampdoria va in rete con Ramirez su punizione. Il Napoli attacca alla ricerca del pari prima ci prova Callejon ma Viviano respinge e poi con Mertens che però manda a lato. Il gol del Napoli però non tarda ad arrivare: al 16’ Callejon si fa ancora respingere il pallone da Viviano ma lì c’è Allan che insacca tutto solo. Passano dodici minuti e Quagliarella trova la rete del sorpasso su calcio di rigore concesso per fallo di Hysaj su Ramirez. I padroni di casa però non mollano ed ecco Insigne trovare la rete dopo un errore della retroguardia blucerchiata. Al 39’ c’è il sorpasso degli uomini di Sarri con Hamsik che riceve da Callejon e batte Viviano. Nel finale il Napoli cerca il quarto gol ma il portiere della Samp è bravo su Insigne. Finisce qui il primo tempo.

Secondo Tempo - Nella ripresa il Napoli cerca di chiudere la gara, la Samp vuole il pareggio per non chiudere in trasferta con un altro ko. Giampaolo le tenta tutte togliendo Quagliarella, Barreto e Strinjic e inserendo Kownacki, Verre e Zapata ma il forcing degli ospiti non è efficace e al 50’ Massa fischia la fine. Sabato la Sampdoria chiuderà il 2017 in casa, avversario la Spal. Dopo un punto in cinque gare i bucerchiati sono attesi al riscatto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA