Sciopero dei bus, niente protesta il 12 gennaio

Genova - Niente sciopero dei bus venerdì 12 gennaio: la decisione è arrivata al termine del vertice tra i sindacati, il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e l’assessore ai trasporti Gianni Berrino. All’incontro hanno assistito anche il sindaco Marco Bucci e l’assessore alla mobilità del Comune di Genova Stefano Balleari.

Il perché - I sindacati «hanno detto no allo sciopero in quanto hanno ricevuto rassicurazioni dal Comune sul fatto di autorizzare Amt a dare vita a un piano di assunzioni a fronte dei prepensionamenti e dalla Regione Liguria a investire sul trasporto pubblico locale».

Trattativa - «Lo sciopero del Tpl, al quale la Uiltrasporti ligure non ha mai aderito, non si svolgerà perché a mancare sono i presupposti»: lo ha affermato in una nota Giuseppe Gulli. «La trattativa con gli enti interessati prosegue, non si è mai fermata e l'impegno dichiarato da Regione Liguria e Città Metropolitana non è mai venuto meno. Queste sono le ragioni per le quali la Uiltrasporti della Liguria non ha mai abbandonato il tavolo di confronto e ha considerato inopportuna la dichiarazione di sciopero delle altre sigle, un'azione che avrebbe potuto essere giudicata strumentale – ha aggiunto - Oggi è stato firmato un verbale che parla chiaro: lo sciopero era sbagliato e viene revocato, mai come in questo momento le organizzazioni sindacali devono restare unite. Per quanto riguarda l'ex fondino è stato dichiarato che sono in atto valutazioni su eventuali azioni e risorse economiche necessarie alla prosecuzione del provvedimento», ha concluso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA