Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973

La progettazione Europea a la SMART CITY: Focus sul Progetto iCity

‘Ecosistema di Open App, connesse per favorire l’innovazione nelle città Smart’

La progettazione Europea a la SMART CITY: Focus sul Progetto iCity

Il Progetto i-City (il cui titolo ufficiale completo è ‘Ecosistema di Open App, connesse per favorire l’innovazione nelle città Smart’), promosso e co-finanziato dall’Unione Europea, e a cui Genova ha partecipato insieme a Barcellona, Bologna e Londra, è stato un progetto pionieristico nell’ambito ICT.
Il principio ispiratore è quello delle ‘cinque I’: rendere le città Intelligenti, Integrate, Innovative, Inclusive e Internet-abilitate (parola un po’ goffa ma che rende l’idea).
Il tema è la creazione di nuovi modelli d’interazione tra cittadini e territorio attraverso l’utilizzo di servizi resi disponibili e Open Data, cioè dati in possesso della pubblica amministrazione resi pubblici.
L’obiettivo è quello di realizzare qualcosa di un po’ più elaborato e multiuso di un sito ufficiale del Comune: una piattaforma che utilizzi gli strumenti elettronici e digitali per orientarsi sui bisogni effettivi, mettendo disposizione nuovi servizi e dati pubblici – Open Data a giovani tecnici e imprenditori di start-up digitali. Essi hanno potuto lavorare con un unico ambiente di riferimento dal quale attingere, per sviluppare “app” utili alla comunità e che possano essere diffuse fra i cittadini, partner del progetto e oltre.
Durante l’arco di vita del Progetto i-City il Comune di Genova ha integrato nella piattaforma otto sistemi informativi (due in più dei previsti) e aperto i suoi Dati nel portale Open Data (http://dati.comune.genova.it).
La parte forse più interessante è la possibilità offerta ai talenti locali per sviluppare idee e app in un contesto significativo. In questo, l’evento più importante è stato il Next City, una competizione fra idee e “app” sviluppate localmente, che si è tenuto dal 5 al 7 giugno scorso presso il Talent Garden, uno spazio di co-working focalizzato sul settore digitale con sede all’interno del Parco Scientifico e Tecnologico di Genova. Nella giuria, insieme a Riccardo Luna, Digital Champion per l’Italia nell’ambito dell’Agenda Digitale Europea, rappresentanti del Comune di Genova, di Repubblica, dell’IBM e Digital Magics.
Tra le diverse applicazioni presentate è stata premiata Goair, che ha vinto anche il Premio Speciale del Comune di Genova, una piattaforma che integra i diversi sistemi di monitoraggio della qualità dell’aria ai cui ideatori, grazie al contributo del Comune, il Talent Garden ha messo a disposizione per alcuni mesi una postazione di lavoro completa.

Mercoledì 11 novembre 2015 alle 18:20:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News