Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 11.20 del 17 Novembre 2019

Centro storico, Salvini: «Restituiamo a Genova 44 beni confiscati alla criminalità organizzata» | Foto

Molte le destinazioni d'uso degli alloggi. Una di questi diventerà un alloggio per padri separati

centro storico
Centro storico, Salvini: «Restituiamo a Genova 44 beni confiscati alla criminalità organizzata»<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/fotogallery/giro-di-salvini-nel-centro-storico-706_1.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Foto</a></span>

Centro - «Oggi sono qua perché restituiamo alla città quarantaquattro beni confiscati criminalità organizzata e vogliamo ribadire, se ce ne fosse ancora bisogno, che il centro storico è uno dei più belli e tutti lo devono sfruttare»: lo ha annunciato il ministro dell'Interno Matteo Salvini questa mattina in Prefettura a Genova.

Strutture - Il vicepremier ha poi spiegato come verranno utilizzati gli alloggi: «Diventeranno punti d’incontro culturali, infopoint, dimore per categorie svantaggiate, luoghi per dare lavoro a chi non ce l’ha. Ma non è tutto, perché uno di questi situato in vico Cannoni 4/1, diventerà un alloggio per padri separati e sono sicuro che il Comune riuscirà ad accelerare l’iter».

Visita - «Oggi è una bellissima giornata perché probabilmente la burocrazia avrebbe avuto altri tempi e invece il modello Genova – ha concluso Salvini – può essere un buon auspicio anche a livello nazionale».

Martedì 16 luglio 2019 alle 12:50:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fotogallery


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News