Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 23.20 del 16 Dicembre 2018

I muri del centro storico diventano teatro delle minacce a Garassino

Si cercano i responsabili

MINACCE
I muri del centro storico diventano teatro delle minacce a Garassino

Centro - ono comparse questa notte sui muri di salita San Siro alcune minacce contro la Lega, il ministro dell’Interno Matteo Salvini e l’assessore comunale alla sicurezza di Genova Stefano Garassino. ? lo stesso Garassino a darne notizia, postando sulla propria pagina di Facebook le foto delle pareti incriminate. La Digos sta indagando per trovare al più presto i colpevoli.

Il post di Garassino - Qui di seguito le foto postate foto postate dall'assessore Garassino sulla sua pagina Facebook.


La solidarietà della Lega - «Esprimo a nome di tutto il gruppo consiliare della Lega, la nostra piena solidarietà all’assessore Stefano Garassino, continuo bersaglio di insulti e di minacce pesanti. Le scritte comparse su un palazzo del centro storico rappresentano un gesto vigliacco e incivile, a opera di balordi, che evidentemente non accettano l’ottimo operato svolto dal nostro assessore comunale. Siamo certi che presto le Forze dell’Ordine riusciranno a trovare i colpevoli di queste minacce, per punire e dare un segnale forte a tutti coloro che, credendosi intoccabili, imbrattano i muri con scritte ingiuriose. Da parte nostra difenderemo sempre, indipendentemente dal colore politico, chiunque venga reso oggetto di insulti e attacchi così intimidatori».

La solidarietà del PD - «Esprimiamo una forte e netta condanna verso gli autori delle gravi minacce rivolte all'assessore comunale, Stefano Garassino, a cui va la nostra solidarietà. La scritta contro Garassino, comparsa su un palazzo nel centro storico, è un gesto vigliacco su cui ci auguriamo venga al più presto fatta chiarezza da parte delle autorità competenti e si arrivi a punirne gli autori».

Mercoledì 4 luglio 2018 alle 14:20:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News