Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 15.30 del 19 Ottobre 2018

Ponte Morandi, presidio della Cgil davanti alla Prefettura: «I lavoratori soffrono, servono risposte concrete»

TUTTI IN PIAZZA
Ponte Morandi, presidio della Cgil davanti alla Prefettura: «I lavoratori soffrono, servono risposte concrete»

Centro - Alle 10.30 di questa mattina si è radunato di fronte alla Prefettura il presidio della Cgil, scesa in piazza per lanciare l'allarme sulla la cassa integrazione in deroga retroattiva da almeno 45 milioni di euro, che - per i circa 2500 dipendenti delle piccole e medie aziende genovesi colpite direttamente dal crollo del Ponte Morandi senza ammortizzatori sociali - dovrebbe andare avanti per almeno tutto il 2019.

La protesta - La richiesta dei sindacati è una: «L'Inps sblocchi immediatamente le risorse». Secondo la Cgil, infatti, «c’è bisogno della cassa in deroga prima della conversione in legge del decreto: i lavoratori stanno già soffrendo oggi».

Mercoledì 10 ottobre 2018 alle 15:15:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News