Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 17.30 del 11 Dicembre 2018

Vico Mele, le istituzioni rispondono al degrado

Cozzi, Garassino, Bracco e Nisi: «Pronto un presidio mobile»

SICUREZZA
Vico Mele, le istituzioni rispondono al degrado

Centro - Non un presidio fisso di forze di polizia in vico Mele, più probabilmente un controllo mobile, veloce ma continuo: è questa la linea emersa nella cena di ieri sera tra l'Assessore alla Sicurezza Stefano Garassino, il questore di Genova Sergio Bracco e il comandante della Guardia di Finanza Renzo Nisi, ospiti in osteria del procuratore capo di Genova Franco Cozzi. Una chiacchierata informale in cui non sono state prese decisioni ufficiali ma che è stata l'occasione per confrontare i punti di vista e mostrare ai residenti, stremati da un degrado ormai quasi insostenibile, la vicinanza delle istituzioni.

Carruggi - Vico Mele è nel cuore del centro storico di Genova e, come altre zone dei vicoli, è bellissimo ma potenzialmente pericoloso: la ragnatela di carruggi che si estendono a labirinto è una protezione ideale per i malintenzionati d'ogni genere, spacciatori, ubriachi. E' per questo che nei giorni scorsi i residenti, stanchi delle continue risse, le grida e lo spaccio, hanno deciso di scendere in strada e fare sentire la propria voce. Quella di ieri è solo una prima, parziale, risposta.

Venerdì 29 giugno 2018 alle 10:45:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News