Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 13.00 del 21 Ottobre 2019

Misteri di coppia

Misteri di coppia

Liguria - Senza tentare in alcun modo di sminuire, né tantomeno dileggiare, il concetto di “Amore” (di attualizzarlo, al limite), pare opportuno redigere un borderò in cui rendicontarne la subalternità ai bisogni personali ed i conseguenti effetti tossici inoculati (presumibilmente) dall’ammorbante smog affettivo metropolitano.

Di quell’eroico e romantico sentimento che, in un tempo epico, aleggiava nel cuore ed incernierava per esclusività gli innamorati, oggi ne residua e prevale un tipo fortemente contaminato di istanze isterico-narcisistiche e, spesso, dirottato verso la performance.

Viepiù, una credula e miope condizione ne imbriglia il concetto e ne dispone un’opzione mortificante ed ingannevole. A causa di tal opzione, non di rado si intessono dolorosi ed improbabili legami, il cui credito è stato ottenuto (forse) solo in virtù d’una nostra temporanea latitanza mentale o di un fatale naufragio intuizionale.

E, magari, intravedendo il tradizionale legame-di-coppia come unico rimedio alla noncuranza verso un sentimento di amicizia che, da “bene supremo” (citando, tra gli altri, Sant’Agostino), oggi pare, nei fatti, declassato a temporaneo diversivo.

In coerenza a tale orientamento, né una prima né una seconda avvisaglia riescono a dissuaderci da un idillio masochista. Anzi, sempre più convinti del coup de foudre, ne constatiamo i chiari segni della predestinazione, il perfetto incastro da puzzle; rafforzandone il valore, se del caso, attingendo all’illudente retaggio de “gli opposti si attraggono”.

Solo quando la situazione precipita, nel passare giocoforza da una percezione fiabesca dei fatti ad una realistica, a malincuore prendiamo atto dell’inadeguatezza dell’insieme e della singola parte: sempre conservando la convinzione, in fondo in fondo, di un potenziale, irriconosciuto, recuperabile valore.

Così, tra mille auto-giustificazioni ed altrettante mistificazioni, l’ “Amore” si scompone e si ricompone in un elementare e reciproco sostegno, le cui caratteristiche ci appaiono, pur decidue ed oscillanti, il segno tangibile della nostra buona stella.

Tale turbinoso e idoleggiato sentimento travolge l’umano con un impeto ed un ardore impensati in altre circostanze. E tragicamente rivelatori, in luogo dell’antico ideale romantico, di una indole tanto ripetitiva quanto espiativa.

Fatti tutti i ragionamenti del caso, resta innegabile un fatto: il rapporto di coppia racchiude in sé misteri irrisolvibili. Più arcani ed oscuri dei megaliti di Stonehenge.

Domenica 15 aprile 2018 alle 10:00:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News