Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.45 del 15 Ottobre 2018

«Acufeni: quei fastidiosi fischi alle orecchie»

«Acufeni: quei fastidiosi fischi alle orecchie»

Genova - Giovedì presso il Salone dei Congressi (ingresso via Volta 8) dalle ore 16 alle 17.30, settimo appuntamento con il ciclo di incontri dal titolo "Il Tè della Duchessa".

In tale occasione si parlerà di ''Acufeni: quei fastidiosi fischi alle orecchie" con il Dott. Roberto Africano, direttore S.S.D. Otorinolaringoiatria audiovestibologia e rieducazione vestibolare, che metterà a disposizione dei genovesi la sua esperienza e la sua professionalità sull'argomento.

«Il 10% della popolazione mondiale - spiega l'esperto - soffre di acufeni, cioè la fastidiosa percezione di rumori alle orecchie in assenza di una stimolazione sonora. Questi acufeni possono essere percepiti da un solo orecchio, o da entrambi, o diffusi alla testa. Possono essere continui o variabili sia per intensità che caratteristiche, possono essere associati a sordità o ad altri disturbi. Insomma, un grande contenitore dove l'origine del problema in molti casi non viene identificato. Tale disturbo comporta ripercussioni anche importanti sia sulla percezione uditiva, sia a livello psicologico, lavorativo e sociale».

Il nuovo protocollo che è stato avviato dalla Struttura di Otorinolaringoiatria Audiovestibologia e rieducazione vestibolare del Galliera ha riscosso molta attenzione e tantissime richieste. Il percorso inizia con una visita specialistica prenotabile al CUP con richiesta del medico di famiglia, nel contesto della quale il paziente potrà essere prenotato per un incontro collettivo (generalmente il primo martedì del mese, dalle h 14 alle 15.30 circa al secondo piano del padiglione C, Aula della Biblioteca) in cui saranno illustrate, con un supporto audiovisivo, le problematiche dell'acufene ed il protocollo proposto. Durante lo stesso incontro, saranno forniti dei questionari da compilare per permettere all'equipe di inquadrare per ciascuno, il tipo di problema e la sua gravità. Questi questionari saranno in fase successiva valutati in team dagli specialisti. Verranno quindi ricontattati i pazienti, fornendo loro un ulteriore appuntamento, dove sarà esaminato il loro caso specifico; saranno eseguiti dal tecnico gli esami audiologici e avviato un percorso terapeutico riabilitativo personalizzato.

Il protocollo comprende diversi canali: una terapia del rumore con erogatori di suono, apparecchi acustici specifici; farmaci o su richiesta rimedi naturali secondo principi di medicina non convenzionale (Ayurvedica, Omeopatia, Medicina Cinese); consigli dietetici generali; trattamenti specifici polidisciplinari (es. visita e trattamenti gnatologici per disturbi della masticazione); incontri con la psicologa ipnosi clinica e rilassamento progressivo. Il tutto accompagnato da un "counseling", cioè un percorso supportato dal nostro gruppo di massimo 5 sedute. Alla fine saranno ripetuti i questionari di valutazione e consegnata una sintesi di quanto fatto»

Venerdì 11 maggio 2018 alle 12:30:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News