Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 14.00 del 17 Novembre 2019

Al via il Salone delle Identità territoriali. Fino a domenica alla Fiera di Genova

Al via il Salone delle Identità territoriali. Fino a domenica alla Fiera di Genova

Genova - Un lungo weekend all’insegna di Scopri e Gusta a Genova in Fiera da domani, venerdì 23 – inaugurazione in programma domani alle 10 nel padiglione Blu - a domenica 25 novembre, con la prima edizione del Salone delle Identità Territoriali, il nuovo appuntamento dedicato alla valorizzazione dei prodotti e delle eccellenze dei territori . Un programma fittissimo alla scoperta del bello e del buono con show cooking, degustazioni, incontri e mercato di prodotti tipici dedicati a chi apprezza tutto ciò che compone l’identità di un territorio: buon cibo, paesaggi ed itinerari unici, artigianato e cultura, e agli specialisti del marketing territoriale.
Le eccellenze in mostra spaziano dall’estremo ponente della Liguria con la valle Arroscia all’estremo levante con Sarzana, passando dalla Lomellina al Vicentino e alla provincia di Reggio Calabria con Sappo Minulio e il parco dell’Aspromonte.
La rassegna è stata presentata oggi in Fiera dall’amministratore delegato Beppe De Simone, dal segretario di Anci Liguria Pierluigi Vinai e da Marisa Bacigalupo della giunta di Fondazione Carige. Sono intervenuti Fabio Bongiorni, presidente de La Compagnia dei Sapori, il direttore di Confagricoltura Liguria Andrea Sampietro, il presidente di Slow Food Liguria Walter Bordo e il direttore artistico del Festival dell’Eccellenza al Femminile Consuelo Barilari.
Per quanto riguarda il gusto, il Salone propone molti modi di assaggiare, approfondire la conoscenza del prodotto tipico, conoscere i più importanti protagonisti del mondo dell’eccellenza enogastronomica tipica, un settore che conta in Italia 4671 prodotti tradizionali e capace di muovere in Italia 6,5 milioni di turisti (secondo il Rapporto annuale n.7 “Osservatorio sul turismo del vino” elaborato da Censis Servizi) con un giro d’affari di 2,5 miliardi di Euro.
Un’altra occasione di approfondire la propria passione è offerta negli show cooking - scuole di cucina sotto la guida attenta e coinvolgente di chef specializzati, a cura di Accademia dei Sapori -, nelle officine dei sapori - incontri di presentazione del prodotto tipico - e nei talk show con produttori ed esperti, che arricchiranno il palinsesto dei tre giorni di manifestazione. Nel food village, mercatino dei prodotti tipici, si spazierà da una vastissima offerta di specialità liguri a eccellenze lombarde, vicentine, calabresi, siciliane e della Lunigiana.
Il pubblico del Salone può seguire un programma variegato e divertente: dalla tappa del Campionato del Mondo di Pesto al mortaio (domenica 25, ore 14.30), a cura dell’Associazione Palatifini al laboratorio sulla “focaccia preistorica” dedicato ai più piccoli dal Museo di Paleontologia e Mineralogia di Campomorone ; dalle esibizioni tradizionali dei Canterini della Valpolcevera (venerdì 23, ore 20.30) alla presentazione dei percorsi per i bikers più ardimentosi, a cura del campione italiano Mirko Celestino (sabato 24, ore 17) ; dalle degustazioni guidate dei vini d’eccellenza e delle prestigiose DOC liguri (venerdì, sabato e domenica a vari orari); dal folklore del gruppo vicentino Saltamaran ( sabato 24, ore 16) agli sbandieratori di Casella (domenica 25, ore 16). Il programma completo degli eventi in palinsesto è disponibile sul sito.
Una parte dell’esposizione sarà poi dedicata alla vendita dei prodotti tipici, nelle bancarelle del food village, a contatto diretto coi produttori dei territori partecipanti.
Oltre al gusto, la scoperta; un modo diverso di vedere borghi e paesaggi conosciuti e di scoprirne di nuovi, attraverso protagonisti ed iniziative di chi anima i territori e contribuisce alla loro conoscenza e valorizzazione, con azioni culturali e proposte operative.
Fondazione Carige ed ANCI Liguria, innanzitutto, che hanno abbracciato e sostenuto il progetto Salone delle Identità Territoriali. La Fondazione da alcuni anni, mediante il progetto Mareterra di Liguria, si propone di favorire e valorizzare lo sviluppo economico-culturale locale; la valorizzazione dei territori e delle comunità; le sinergie tra i soggetti della filiera dei prodotti e dei mestieri tipici liguri; l’educazione delle nuove generazioni sui temi del cibo. ANCI Liguria – Associazione Nazionale Comuni Italiani sezione regionale, in qualità di rappresentante dei Comuni liguri, ha aderito con entusiasmo all’iniziativa, coinvolgendo le Amministrazioni locali, che grazie allo stretto legame con il Territorio, sono i soggetti più indicati per promuovere e valorizzare le peculiarità dei propri comprensori.
Confagricoltura Liguria, partner della manifestazione, è presente con due laboratori didattici per bambini e adulti, con il Carruggio Confagri nel food village e con tre seminari: sabato 24 novembre alle ore 15,00, per soddisfare il desiderio di coloro che vorrebbero dedicarsi all’orto o al giardinaggio pur non avendo a disposizione un terreno, si terrà il seminario Giardini verticali e orti di città, con il lancio del sito www.failortochevuoitu.org. Il secondo seminario, “Il bosco e il territorio: salvaguardia, sviluppo e crescita di un mondo da scoprire alle spalle del mare!” (sabato 24 novembre, ore 15,00) focalizzerà l’attenzione sulla necessità di conservazione dei boschi - che nella nostra regione ricoprono il 70% del territorio – per la quale è fondamentale la pianificazione di corretti metodi di gestione forestale; l’incontro con gli esperti è l’occasione per una riflessione sul tema e un’analisi del futuro legato alla risorsa del bosco. Il terzo ha l’obiettivo di analizzare e cercare di comprendere come cambiano e come dovrebbero cambiare le tecnologie e le interfacce per comunicare e informarsi, il mercato e le strategie di marketing, nell’epoca in cui tutto si contamina e converge sul Web. Marketing 2.0 per le produzioni agricole di qualità (sabato 24 novembre, ore 17,00) è il titolo del seminario voluto fortemente dalle imprenditrici di Confagricoltura Donna Liguria, volto ad analizzare con il mondo dell’Università le possibilità di marketing aziendale per le piccole imprese d’eccellenza, dal sito statico al commercio on line, con alcuni dei massimi esperti in materia.
Per chi vuole scoprire il territorio di Liguria con uno sguardo diverso, al SIT la Facoltà di Architettura dell’Università di Genova espone la mostra “Viaggio fotografico in Liguria” del corso di Fotografia Applicata condotto dal Prof. Giancarlo Pinto del Dipartimento di Scienze per l’Architettura. Con il suo staff, il Prof. Pinto ha condotto una ricerca fotografica sui Comuni della Liguria pubblicando quattro libri.
L’idea per questa ricerca è scaturita dalla voglia di scoprire e documentare il territorio ligure immortalando, attraverso la fotografia di tutti i 235 Comuni che lo compongono ed evidenziando tre aspetti tematici: le architetture, i dettagli e le vedute. Questo progetto è durato cinque anni, con l’apporto di ben 300 studenti che hanno scattato circa 5000 foto, in media 20 per ogni Comune.
LTBF – Learn To Be Free Onlus lancia al SIT la nuova sfida: Identità on Tablet, un’innovativa proposta per conoscere il cinema, come particolare forma d’arte capace di trasmettere l’importanza dell’identità e del legame con la propria terra in tutte le sue declinazioni – culturali, sociali, etniche e alimentari Verrà allestita, infatti, un’area dove il visitatore potrà vedere su tablet, i contenuti cinematografici provenienti dalla rassegna cinematografica internazionale Identità Film Festival, in particolare una selezione di sette cortometraggi e documentari intitolata Uno sguardo sull’Italia.
Grazie alla collaborazione con il Festival dell’Eccellenza al Femminile il Sit ospiterà anche Lady Truck: Imprese Eccellenti al Femminile, un progetto di valorizzazione delle eccellenze imprenditoriali femminili che con la forza e la qualità del loro impegno sono uscite con risultati straordinari dai confini del territorio. Il titolo fa riferimento in modo provocatorio ai mestieri più difficili per le donne e per contrasto alla loro capacità e volontà di conservare i valori e l’identità del femminile come nel caso eclatante delle Lady Truck, ovvero le donne camioniste. Lady Truck darà voce, con un’installazione museale a 15 donne emblematiche di questa capacità - imprenditrici, docenti universitarie, donne impegnate nella politica e nel sociale, donne di sport e di scienza.

Cuore culturale e strategico del Salone delle Identità territoriali il forum, che propone agli espositori partecipanti, alle istituzioni e al pubblico un approfondimento ed un dibattito, che si articola su quattro convegni e sette workshop con protagonisti i principali esperti di settore. I convegni presentano e trattano le tematiche principali e gli workshop operativi portano a fattore comune le esperienze di successi e le iniziative più significative riguardanti il marketing territoriale e la promozione delle identità.
I convegni iniziano venerdì 23 novembre alle ore 11 con EXPO 2015: quali opportunità di promozione per i territori?, con la partecipazione del direttore dell’Ufficio del Commissario Generale Expo 2015 Alberto Mina, dell’ assessore Attività Produttive, Turismo e Marketing Territoriale del Comune Milano Franco D'Alfonso, del sindaco di Genova Marco Doria, della parlamentare Europea Francesca Balzani, del presidente di Anci Nazionale Graziano Delrio, del responsabile delle Relazioni Istituzionali Legacoop Nazionale Bruno Busacca, della presidente della Fiera di Genova Sara Armella.

Il Convegno La cultura a tutela dell’identità locale (venerdì 23, ore 15), a cura di Learn To Be Free Onlus, presenterà un possibile percorso per un piano di intervento culturale per la salvaguardia del patrimonio e delle risorse del territorio e sarà presieduto dalla Presidente dell’Associazione di Promozione Sociale LTBF – Learn to be free Onlus e Presidente Only Italia, Irene Pivetti.

Giovedì 22 novembre 2012 alle 20:00:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News