Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 21.00 del 12 Novembre 2018

Amiu, sistema di gestione dei rifiuti è in ginocchio

La caduta del Morandi e il maltempo hanno creato problemi di smaltimento rifiuti

Amiu, sistema di gestione dei rifiuti è in ginocchio

Genova - Il ponte Morandi e l'ondata di maltempo hanno messo in ginocchio il sistema di produzione e gestione rifiuti. Lo comunica Amiu sottolineando la mancanza di spazi di stoccaggio e trasferimento dei materiali.

Dal 14 agosto l’impianto di trasferimento del rifiuto urbano indifferenziato è fermo perché in piena zona rossa ed era fondamentale per i rifiuti del centro-ponente cittadino. Lo stesso per la filiera degli ingombranti che ha l’area di stoccaggio e lavorazione di Ecolegno, situata anch’essa in piena zona rossa.

Inoltre gli eventi metereologici eccezionali del mese di ottobre hanno aumentato i rifiuti misti da smaltire e l’esigenza di ripristino e pulizia straordinaria dei luoghi colpiti. Una situazione in cui Amiu ha dovuto farsi carico anche delle esigenze dei territori provinciali

Amiu si sta impegnando con Comune la Regione per trovare spazi alternativi. È in fase di definizione la sistemazione dell’impianto di trasferimento dei rifiuti in un’area provvisoria di Campi. In un quadro più generale, dopo la riapertura di Scarpino, è in corso di avanzata progettazione un impianto per il trattamento meccanico biologico (TMB), dalla potenzialità di 100mila tonnellate, da realizzare sempre a Scarpino.

Martedì 6 novembre 2018 alle 11:00:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News