Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 21.25 del 20 Luglio 2019

AMT lancia una nuova app a misura di passeggero

trasporto pubblico
AMT lancia una nuova app a misura di passeggero

Genova - Introdurre nuovi modelli di fruizione del servizio, facilitare l’accesso alle informazioni, smaterializzare i titoli di viaggio, sfruttare la tecnologia a servizio di un miglior trasporto pubblico: sono questi gli obiettivi che AMT si pone lanciando la nuova APP del TPL genovese.

App - La gestione del tempo è un aspetto fondamentale nelle abitudini di spostamento dei cittadini. La qualità dell’informazione in tempo reale è un fattore ormai imprescindibile per chi si muove in città. La nuova APP, non solo mantiene i plus della versione precedente, che aveva avuto un ottimo successo in termini di download effettuati, 551.000 tra Android e iOS, e di soddisfazione degli utenti ma ne migliora decisamente le performance e la tipologia di contenuti offerti.

Linee - La schermata di avvio si apre direttamente su una serie di ricerche facilitate: cerca linee e fermate, orari, percorsi, biglietti e preferiti. Anche le news trovano spazio in apertura, fornendo al cliente, non solo informazioni sul servizio programmato, ma anche aggiornamenti in tempo reale sulle variazioni in corso. Altro aspetto innovativo è la virtualizzazione dell’abbonamento: la CityPass si può caricare direttamente sulla nuova APP così da averla sempre con sé e, a tendere, si potranno gestire altre operazioni, tra cui il rinnovo dell’abbonamento. Tutto direttamente dalla APP.

Acquisto - Tra le novità, anche le nuove possibilità di acquisto da effettuare direttamente dalla APP: non solo si può continuare ad acquistare il biglietto normale via SMS, ma si aggiungono il biglietto per ascensori e il mini carnet web nelle due versioni, bus e ascensori. Particolare attenzione è stata prestata, nella progettazione della APP, a tutti i clienti e utilizzatori del TPL, soprattutto le categorie più fragili, grazie ad un progetto avviato con Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, per la fruizione dei contenuti in modalità assistiva. E’ stata, inoltre, introdotta la ricerca vocale. La nuova applicazione è poi collegata a sistemi di analytics per raccogliere utili informazioni sul suo utilizzo così da tararne sempre meglio gli aggiornamenti in base alla sua fruizione.

Strumento - Le due versioni, per Android e iOS, sono state lanciate rispettivamente a febbraio e a maggio, ad oggi sono già state effettuate 46.000 installazioni della prima e 5.000 della seconda, con una media di 350 e 180 download al giorno. L’utilità di uno strumento, ancor più se smart, sta nella sua conoscenza e diffusione. Per questo AMT ha avviato un progetto di formazione sulle modalità d’uso della APP: un programma di incontri formativi in aula per i cittadini interessati, con un occhio attento soprattutto alle generazioni silver, o comunque, a chi ha meno dimestichezza con queste tecnologie.

Martedì 2 luglio 2019 alle 14:10:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News