Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 23.20 del 16 Dicembre 2018

Cimiteri in pieno degrado, Ariotti: «Situazione che persiste da troppi anni»

Il consigliere di maggioranza: «In futuro potrebbero diminuire»

LA GIUNTA RISPONDE
Cimiteri in pieno degrado, Ariotti: «Situazione che persiste da troppi anni»

Genova - È allarme degrado nei cimiteri genovesi. A lanciare l'appello tra le mura di Palazzo Tursi è il consigliere di maggioranza Fabio Ariotti che, nel corso del consiglio comunale di ieri, ha interrogato l'assessore all'Ambiente Matteo Campora sulla questione. «Ho fatto questa interrogazione perché è una situazione che va avanti purtroppo da troppi anni» anticipa Ariotti.

«Devo dire - spiega il leghista - che l'operato degli ultimi mesi dell'amministrazione comunale è stato senza dubbio produttivo. Ma, nonostante ciò, si ripresentano sempre alcune problematiche, come ad esempio la vegetazione incolta».

La risposta dell'assessore ha soddisfatto in buona parte il consigliere: «Nei prossimi giorni si procederà con lo sfalcio dell'erba che a oggi impedisce il normale accesso ai cimiteri, soprattutto per quanto riguarda Voltri. Purtroppo ci ritroviamo ad avere a che fare anche con persone incivili che continuano a lasciare rifiuti per strada».

In ottica futura non è da escludere una riduzione. Sono infatti sempre meno i genovesi che decidono di far seppellire o tumulare i cari defunti, a favore della cremazione con affido o dispersione delle ceneri. «Potrebbero esserci meno cimiteri rispetto a quelli che ci sono oggi. Questo fattore potrebbe comportare una riduzione di costi e a un aumento del personale» conclude Ariotti.

ph: Roberta Rota

Mercoledì 20 giugno 2018 alle 13:30:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News