Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 17.30 del 13 Dicembre 2018

Ebola, Medici senza Frontiere organizza un incontro per sensibilizzare la popolazione | Video

Ebola, Medici senza Frontiere organizza un incontro per sensibilizzare la popolazione<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/videogallery/medici-senza-frontiere-in-visita-al-centro-trattamento-ebola-di-mangina-2093.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Video</a></span>

Genova - Martedì 11 Dicembre nel Foyer del Teatro della Tosse, Medici Senza Frontiere organizza un incontro con Chiara Montaldo, medico infettivologo genovese di MSF, che racconterà la sua missione in Repubblica Democratica del Congo come coordinatore medico della più grave epidemia di Ebola mai registrata nel paese, dalla scoperta del virus nel 1976. L’incontro sarà moderato da Matteo Macor, giornalista di Repubblica e inviato di Propaganda Live.

L’8 maggio scorso, una prima epidemia di Ebola ha colpito la Repubblica Democratica del Congo, nella Provincia dell'Equatore, dove MSF è subito intervenuta con la creazione di zone d’isolamento, centri per il trattamento dell’Ebola e per la prima volta, un intervento di vaccinazione ad anello di tutti i contatti di pazienti Ebola confermati e degli operatori sanitari in prima linea nelle zone colpite. Il primo agosto un nuovo focolaio è scoppiato in Nord Kivu, dove attualmente si sta diffondendo in località urbane e aree isolate, difficili da raggiungere anche a causa del conflitto in corso. Finora 440 persone sono state contagiate, di cui 255 sono morte. Le nuove aree urbane colpite sono la città di Butembo, Kalenguta e Katwa, dove si registra un aumento di casi confermati e una certa resistenza da parte delle comunità.

«Siamo molto preoccupati per la situazione epidemiologica nell’area di Butembo» dice Chiara Montaldo, coordinatore medico di MSF per l’emergenza Ebola. «Sappiamo che questa epidemia sarà lunga e che dobbiamo aumentare i nostri sforzi per controllarla. D’accordo con le autorità, abbiamo preso la decisione strategica di estendere le nostre attività per essere più vicini alle popolazioni colpite e formare le persone chiave all’interno delle comunità per raggiungere i pazienti e i loro familiari».
MSF gestisce un Centro di trattamento Ebola a Mangina, Butembo e Tchomia, un centro di isolamento a Bunia, e un centro di transito a Beni. MSF conduce anche attività di controllo, prevenzione e sensibilizzazione nei centri di salute e tra le comunità colpite.

Sabato 8 dicembre 2018 alle 14:00:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video

08/12/2018 - Medici senza Frontiere in visita al Centro trattamento Ebola di Mangina



Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News