Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 14.40 del 11 Dicembre 2018

Farmacie comunali, vendita sempre più concreta. Bucci: «Questa è una decisione strategica, non si torna indietro» | Video

Dalle parole ai fatti
Farmacie comunali, vendita sempre più concreta. Bucci: «Questa è una decisione strategica, non si torna indietro»<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/videogallery/farmacie-comunali-vendita-imminente-i-sindacati-bucci-mantenga-gli-impegni-presi-2080.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Video</a></span>

Genova - Continua la polemica sulla vendita delle farmacie comunali. A quanto pare ormai c’è praticamente l’ufficialità: il Comune venderà. L’impegno del sindaco e di tutta la giunta, comunque, è quello di non abbandonare i lavoratori, ma anzi di aiutarli sia a mantenere il proprio posto attraverso clausole contrattuali forti, che i privati che acquisteranno dovranno rispettare, che – qualora questo non fosse possibile – attraverso una ricollocazione. La cosa, però, continua a non andare giù né ai lavoratori né ai sindacati, che oggi hanno invaso la sala rossa di Palazzo Tursi con fischi, bandiere e davvero tante richieste.

La parola ai sindacati - «Il rischio è che arrivi un privato che non sia obbligato a delle clausole abbastanza forti e stringenti rispetto al suo obbligo di mantenere i livelli occupazionali». Questa la preoccupazione principale dei sindacati, che continuano a battersi perché la vendita delle farmacie comunali non diventi davvero una realtà. «Ad oggi noi abbiamo oltre una quarantina di dipendenti – alcuni dei quali entrati addirittura per concorso – che stanno letteralmente per essere gettati in pasto ai privati. Nell’ultimo anno questa amministrazione ci ha visti qua più volte a manifestare, a chiedere aiuto e collaborazione per la ricollocazione di tanti lavoratori del privato comunque lasciati a piedi: credo sia inutile ricordare Rinascente, Trony o Qui! Gruop, che sono recenti. A questo punto vorremmo fosse chiaro che noi non vorremmo ritrovarci tra qualche mese ad essere di nuovo qui, nella stessa situazione, anche per i lavoratori altamente qualificati delle farmacie, che non dimentichiamo che hanno fatto rifiorire l’attività, arrivando a un segno positivo negli ultimi tre bilanci: non si potrebbe allora investire nelle farmacie genovesi come servizio pubblico invece che svenderle ai privati?».

Martedì 27 novembre 2018 alle 16:30:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video

27/11/2018 - Farmacie comunali, vendita imminente. I sindacati: «Bucci mantenga gli impegni presi»



Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News