Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 16.25 del 13 Novembre 2019

Il Principe di Kent arriva a Genova per omaggiare le vittime del Morandi: «È la città più inglese d'Italia»

La visita
Il Principe di Kent arriva a Genova per omaggiare le vittime del Morandi: «È la città più inglese d´Italia»

Genova - Eranon circa le 12 quando palazzo Tursi si è orgogliosamente ritrovato ad accogliere il Principe Michael di Kent, cugino di primo grado della regina Elisabetta II, recatosi a Genova per prendere parte a una cerimonia pubblica e - con l'occasione - rendere omaggio alle vittime del Morandi.

Accolto in pompa magna dal Sindaco di Genova Marco Bucci, nel pomeriggio l'esponente della casa reale inglese si è recato - insieme a Bucci e al Governatore della Liguria Giovanni Toti - a deporre una corona di alloro sulla passerella pedonale di Certosa, sita sul Polcevera.
Durante l'incontro pubblico delle 12, il Principe ha descritto Genova come «la città più inglese d'Italia» (cosa, tra l'altro, ricorda anche la tanto chiacchierata quanto contesa bandiera con la Croce di San Giorgio, simbolo della nostra città ma anche vessillo inglese), sottolineando poi di essere rimasto «molto colpito da come la città ha saputo rialzarsi dopo il devastante crollo del ponte» e augurando al capoluogo ligure e ai suoi cittadini di riprendersi e tornare ancora più forte, anche perché «spero che la storia di collaborazione che la lega all'Inghilterra prosegua con ancora più forza» ha poi concluso il cugino della Regina.
Al termine della cerimonia, infine, il Principe di Kent ha poi visitato la stanza di palazzo Tursi dove viene custodito il Cannone di Paganini.

Lunedì 9 settembre 2019 alle 17:00:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News