Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 14.40 del 11 Dicembre 2018

Isola ecologica, le Associazioni di Oregina e Lagaccio incontrano l'assessore Campora

Isola ecologica, le Associazioni di Oregina e Lagaccio incontrano l´assessore Campora

Genova - Ieri si è svolto a Palazzo Tursi l'incontro richiesto dalla Rete delle Associazioni di Oregina e Lagaccio con l'assessore all'ambiente del comune Campora e il Presidente del Municipio Carratù (presenti i consiglieri comunali Cassibba e Bertorello con l'assessore municipale Grasso) relativamente alle notizia di stampa circa la collocazione di un'isola ecologica in area Campi sportivi del Lagaccio.

«Questi i punti essenziali dell'incontro: presentazione della Rete, rappresentando in particolare il ruolo, in quanto soggetti che operano sul territorio in forma organizzata, di chi intende rapportarsi con le istituzioni per il bene comune. In questo senso intendiamo mantenere un rapporto partecipativo a 360° sulle diverse problematiche dei nostri territori. Abbiamo ritenuto, in attesa di conoscere un progetto puntuale, segnalare all'amministrazione, relativamente alle ipotesi di insediamento di un'isola ecologica nell'area dei campi sportivi del Lagaccio, che la nostra stessa Rete aveva già fornito un giudizio molto critico alla precedente Amministrazione. Giudizio che restava tale se quelle ipotesi fossero stare confermate. In nessuna occasione legata ai percorsi di riqualificazione dell'area Gavoglio (quindi l'intera area Lagaccio) era stata rappresentata quella ipotesi. Ipotesi che neppure l'attuale Amministrazione ha mai prefigurato».

«L'assessore prende atto delle nostre dichiarazioni e precisa come in mancanza di un progetto definito sia complicato confrontarsi. Conferma, però, l'esistenza di un orientamento a collocare nell'area compresa tra il tdn e il campo da Hockey un'attività di riciclo che possa costituire un progetto avanzato di livello europeo. L'incontro si chiude con l'impegno a rivedersi per esaminare un progetto definito sia per le aree che per le attività previste. La delegazione ha quindi, successivamente, valutato opportuno un incontro allargato nella Rete per valutare l'indirizzo da dare al confronto con l'amministrazione alla luce di quanto emerso oggi. Si è quindi ritenuto utile approfondire la conoscenza di progetti realizzabili e qualitativamente apprezzabili legati ai processi di riuso dei rifiuti come il legno, metalli e vetro. A questo scopo si pensava ad un incontro con alcuni esperti alla presenza dei responsabili della fabbrica del riciclo».

Mercoledì 14 novembre 2018 alle 15:30:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News