Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 17.40 del 12 Dicembre 2019

Maltempo, Toti: "Previste piogge con scrosci intensti, massima attenzione"

Maltempo, Toti: `Previste piogge con scrosci intensti, massima attenzione`

Genova - "La prima, buona notizia è che è stato ritrovato e sta bene l'uomo che si pensava disperso nel fiume Letimbro a Savona. Siamo a quasi 24 ore dall'apertura di questa allerta rossa, che proseguirà sul centro e sul ponente ligure fino a domani. Non bisogna abbassare la guardia perché non è affatto finita: fino alla tarda mattinata di domani e anche al primo pomeriggio sul ponente è attesa ancora pioggia persistente e battente, con scrosci intensi, con venti forti. Invito tutti a non mettersi a rischio, a non andare a fare video o foto in zone soggette a possibili esondazioni o comunque pericolose, evitando di uscire di casa se non in casi di assoluta necessità. Raccomandiamo la massima prudenza". Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, dalla sala della Protezione Civile regionale.

Confermata fino alle 12 di domani l'allerta rossa su Genova e Savona e fino alle 15 nell'entroterra savonese e nell'imperiese. Permangono piogge diffuse su tutto il territorio, che proseguiranno anche durante la notte. Alcune criticità si sono verificate anche sulla costa a causa della mareggiata, con onde di 4,5 metri: in particolare, a Vado Ligure è crollata una porzione di passeggiata a mare che è chiusa per ordinanza del sindaco. Alcuni danni sulla costa sono stati segnalati anche ad Alassio ma per fortuna nelle prossime ore la forza del mare è prevista in diminuzione. La mareggiata ha provocato anche rallentamenti sulla linea ferroviaria tra Ceriale e Albenga: è interrotto il binario pari (a mare) e si viaggia a circolazione alternata con velocità ridotta su un binario unico (a monte) che è libero. Il fiume Bormida resta osservato speciale, insieme al fiume Centa.

Valori di pioggia registrati nelle ultime 24 ore: oltre 300mm a Fiumara, 286mm a Prai, 378mm a Urbe, 370mm Pianpaludo.



Precipitazioni dal 1° di ottobre ad oggi: a Mele il record con 1.724 mm, seguita da Fiorino con 1.720mm da inizio ottobre, da Campo Ligure (1.636mm) e Urbe (1.627mm). La media annuale è di circa 1.700-1.800mm/anno. Al momento risultano 60 persone sfollate in tutta la Liguria:

33 sfollati nel Comune di Genova (18 a Nervi per il crollo di un muraglione, 8 in zona certosa-campasso e 6 in via Campomorone);

Nel savonese: 1 sfollato a Quiliano; 18 evacuati a Ospedaletti per frana su una palazzina (via Sceso). Nell'imperiese: 5 evacuati a Pieve di Teco; 3 evacuati a Sanremo (via Primavera).

Inoltre nell'Area Metropolitana risultano isolate circa 450 persone, di cui circa 400 a causa di una frana a Cogoleto. A Genova la frana sulla strada di Murta isola diverse famiglie, così come in via Adda dove ci sono 5 famiglie isolate. In molti casi le persone sono raggiungibili con i mezzi di soccorso e le situazioni sono costantemente monitorate.

In corso Perrone è stato ripristinato un accesso da via Ferro e quindi non sono più isolate 120 persone

Sabato 23 novembre 2019 alle 21:15:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News