Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.15 del 21 Luglio 2018

Maltratta il cane paralizzato, disposto il sequestro penale dell'animale

La situazione pare andasse avanti da anni

MALTRATTAMENTO DI ANIMALI
Maltratta il cane paralizzato, disposto il sequestro penale dell´animale

Genova - Allertate da una segnalazione telefonica - in cui veniva riferito come da un appartamento si udissero chiaramente colpi sordi e lamenti di un cane - le guardie zoofile OIPA hanno. Pare che al loro arrivo abbiano trovato l'animale in condizioni pietose, «insultato, picchiato e abbandonato a giacere nell'urina che gli apriva piaghe sulla pelle».

Le indagini - Una situazione ai limiti quella che si sono trovate davanti dalle guardie zoofile OIPA una volta entrate nell'appartamento dell'uomo. Una volta appurata la veridicità della testimonianza, è stato organizzato il sopralluogo - supportato dalla Polizia di Stato essendo il proprietario del cane un pluripregiudicato. Nell'abidazione - in condizioni igienico sanitarie deprecabili - gli agenti hanno trovato due pitbull: un maschio di 15 anni e una femmina di 7 mesi, entrambi in pessime condizioni di salute. Mentre la femmina era infestata da pulci e presentava un'avanzata dermatite e un'evidente mastite, il maschio aveva una paralisi al treno posteriore, piaghe da decubito e un probabile tumore ai testicoli - oltre all'evidente prostrazione psicologica dell'animale, causata da anni di vessazioni e maltrattamenti fisici. Nonostante le rimostranze del proprietario, si è provveduto immediatamente al sequestro penale dei due animali, ora al sicuro.

«Siamo rimasti scioccati dalle condizioni in cui vivevano questi cani» afferma Giuliana Luppi, coordinatrice delle guardie zoofile OIPA Genova, «in particolare l’anziano pitbull, da 5 anni paralizzato e picchiato perché osava lamentarsi per il dolore. Le sue condizioni di salute non sono infatti assolutamente compatibili con la vita in canile, ecco perché lanciamo un appello per trovare uno stallo casalingo che consenta a Zed, così è stato ribattezzato, di vivere gli ultimi anni accudito come necessita e merita.»




Ph. Guardie zoofile OIPA Genova

Giovedì 12 luglio 2018 alle 16:00:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova
































Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News