Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 16.00 del 21 Settembre 2018

Manganaro (Cgil): «Non sono andato a Roma perché non mi siedo a un tavolo con la pistola alla testa»

Manganaro (Cgil): «Non sono andato a Roma perché non mi siedo a un tavolo con la pistola alla testa»

Genova - “Siamo arrabbiati e indignati per il comportamento del Governo che, sotto dettatura, ha mandato una lettera in cui taglia l’occupazione, il salario e i diritti. In poche parole si cancella l’Accordo di Programma”: lo ha dichiarato Bruno Manganaro della Fiom Cgil Genova presente in corteo già dalle prime ore del mattino.

“Chiediamo alla città di reagire, questo è uno schiaffo che non possiamo accettare. Non sono andato a Roma perché non mi siedo a un tavolo con una pistola alla testa, non sono disponibile. Quello che c’è scritto nella lettera o viene ritirato e si ridiscute o sennò è una trattativa a perdere e allora preferisco stare con la mia gente. La lotta non ha colore – ha concluso – se si sta con i lavoratori si sta contro il Governo, ognuno faccia le sue scelte”.

Lunedì 9 ottobre 2017 alle 09:34:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News