Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.45 del 23 Settembre 2018

Monte Contessa, rifugio chiuso per un’epidemia: è polemica

Sarebbero cinque i cani uccisi da una forte forma di gastroenterite estremamente contagiosa

EMERGENZA SANITARIA
Monte Contessa, rifugio chiuso per un’epidemia: è polemica

Genova - Una vera e propria emergenza sanitaria quella in atto al canile di Monte Contessa. Pare, infatti, che nei giorni scorsi un cucciolo di appena 2 mesi abbia portato al rifugio una forma di gastrointerite contagiosa, che nel giro di pochissimo tempo ha portato via sia lui che altri 4 cani.

L’epidemia - «Abbiamo chiesto immediatamente una relazione all'associazione che gestisce il canile e al direttore sanitario e abbiamo attivato l'intervento di Asl che monitora il canile ma né oggi né in passato abbiamo riscontrato anomalie». Queste le parole dell'assessore alle Politiche per il benessere degli animali Matteo Campora - nei prossimi giorni al canile per un sopralluogo -, convinto che l’epidemia non sia sicuramente dovuta a « questioni che riguardano sporcizia o cattiva gestione perché la struttura è monitorata costantemente dall'Asl». Anche secondo i veterinari, infatti, il virus sarebbe stato portato da un cucciolo arrivato nella struttura già malato.

La polemica - Di fronte a questa - a quanto pare contagiosissima - epidemia si sono espressi anche alcuni volontari, profondamente contrariati dal fatto che «gli animali che entrano dovrebbero essere tenuti in isolamento dieci giorni ma purtroppo questa precauzione spesso è disattesa». Questi ultimi, inoltre, a quanto pare avrebbero anche voluto contribuire alle cure degli animali malati, ma - nonostante avessero preso tutte le precauzioni del caso - «c’è stato impedito di dare il nostro contributo».
Di fronte a queste accuse, Sara Rollero - educatrice membro dell'associazione che gestisce il Monte Contessa - ha ribattuto che non sia affatto facile far rispettare le regole, soprattutto a causa di «molti volontari che agiscono in autonomia», nonostante comunque siano state rispettate tutte le regole del caso.

I veterinari si dicono convinti che gli interventi successivi alla morte dei 5 cani siano riusciti a bloccare l'epidemia, ma in via precauzionale - oltre che per ulteriori accertamenti - il canile rimarrà chiuso ancora fino al 14 di settembre.

Venerdì 7 settembre 2018 alle 13:30:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News