Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.45 del 23 Settembre 2018

Ponte Morandi, da ieri in cima a un pilone sventola superba la bandiera di Genova

I sensori serviranno prima a far rientrare in sicurezza gli sfollati nelle loro abitaziono, e in un secondo momento a provvedere alla demolizione controllata del viadotto

OMAGGIO ALLA CITTÀ
Ponte Morandi, da ieri in cima a un pilone sventola superba la bandiera di Genova

Genova - Mentre posizionavano i primi sensori sui monconi di Ponte Morandi, ieri i Vigili del Fuoco hanno sistemato sul viadotto anche qualcosa in più: la bandiera di Genova.

Lo stendardo - Ora il simbolo della città sventola sul viadotto più tristemente chiacchierato della storia italiana. È un'immagine forte, un grido di rivalsa: un modo per dire simbolicamente che la città è stata sì piegata dalla tragedia, ma non si spezzerà mai. Proprio come ha detto pochi giorni fa il sindaco Marco Bucci, «Genova non è in ginocchio»: la città ha voglia di rialzarsi, ed è pronta a lottare per farlo.

Le operazioni - La bandiera è stata collocata ieri sul ponte dai Vigili del Fuoco di Genova. L'operazione - finalizzata a rendere omaggio alla città ferita - è stata approvata da Comune e Regione Liguria, che hanno altresì fornito il materiale.
I lavori di posizionamento della strumentazione sopra e sotto il troncone est proseguiranno senza sosta finché non saranno attivi tutti i 300 sensori: a quel punto - dopo qualche giorno di misurazioni e solo in caso di dati positivi - gli sfollati potranno rientrare per qualche ora nelle loro case per recuperare gli effetti personali lasciati nella fretta dell'evacuazione.

Domenica 16 settembre 2018 alle 08:30:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News